C'è chi lo critica e chi lo acclama, di certo c'è che si continua a discutere del piano di riforma Pensioni dell'Inps illustrato a più riprese al governo e al parlamento dal presidente dell'Istituto previdenziale Tito Boeri. Un lavoro tra calcoli, ipotesi e simulazioni che, come ha spiegato più volte lo stesso presidente dell'Inps, è stato svolto no su iniziativa autonoma ma in sinergia e anzi su richiesta dell'esecutivo, salvo poi la retromarcia del premier Matteo Renzi che ora manda a dire a Boeri, tramite i ministri del Lavoro Giuliano Poletti e delle Riforme Maria Elena Boschi, "no interventi spot sulle pensioni".

Pensioni, Boschi e Poletti a Boeri: no interventi spot

Il Governo Renzi punta infatti a portare in porto una riforma pensioni il prossimo anno "sul piano più strutturale" per sciogliere i nodi legati alla flessibilità in uscita verso nuove modalità d'accesso alla pensione anticipata, ma "abbiamo bisogno di qualche mese in più - ha ribadito oggi il responsabile del Welfare - per fare una riflessione completa su tutta la materia". Questa la posizione dell'esecutivo e del governo sul piano Boeri che viene visto invece con favore dal Movimento 5 stelle di Beppe Grillo, per quanto riguarda i partiti delle opposizioni.

Mentre nella maggioranza, a sostenere le proposte del presidente dell'Inps sulla riforma pensioni, è Scelta Civica, il partito fondato dall'ex premier Mario Monti dopo l'esperienza di governo che nel 2011 diede vita alla legge Fornero.

Previdenza, Zanetti (Scelta civica): sì al piano Boeri

"Molte dichiarazioni di Boeri verso la politica - ha dichiarato Enrico Zanetti, sottosegretario all'Economia e Finanze e segretario di Scelta Civica - sono state a dir poco inopportune per un presidente dell'Inps".

Questo il commento a proposito delle polemiche su ruolo e competenze del presidente dell'Istituto nazionale per la previdenza sociale. "Ma rimane il fatto - ha sottolineato Zanetti - che la sostanza della generalità delle proposte contenute nel suo piano è per noi di Scelta Civica - ha spiegato il segretario di Sc - molto convincente. Ci impegneremo - ha aggiunto l'esponente del governo - perché restino al centro del dibattito politico nei prossimi mesi".

Segui la nostra pagina Facebook!