Il testo della riforma stabilisceche per diventare insegnanti della Scuola secondaria vi sarà un'unica strada da seguire, che prevede la laurea, il concorso a cattedra e poi un tirocinio triennale. Probabilmente niente più TFA (garantiti solo quelli del 2016). Il comma della legge 107/2015 che tratta l'argomento è il 181, lettera b. Cosa succederà dopo aver vinto il concorso? Fatta eccezione per il prossimo concorso di cui si attende il bando, dal momento in cui la riforma sarà pienamente operativa, ecco come avverranno formazione e reclutamento.

Concorso a cattedra, chi accede

La legge 107 stabilisce che dopo il 2016, potrà accedere al concorso a cattedra nazionale chi ha un 'diploma di laurea magistrale o un diploma accademico di II livello per le discipline musicali e artistiche, coerente con la classe di concorso'. Ilvincitore avrà un contratto retribuito a tempo determinato della durata di tre anni, che prevede la formazione e l'apprendistato. Infatti, la legge stabilisceche per i primi 3 anni il docente neoassunto completi un percorso specifico.

Il percorso dei docenti neoassunti dopo l'avvio definitivo della riforma scuola

Per ottenere l'assunzione a tempo indeterminato, il docente che ha vinto il concorso a cattedra dovrà seguire un percorso triennale suddiviso in questo modo:

  • un anno di specializzazione attraverso un corso istituito dall'Università o da istituti ad alta formazione, che completi la preparazione del soggetto nel campo della sua classe di concorso;

  • due anni di tirocinio, che lo introdurranno pian piano nel suo ruolo di docente, da effettuare presso la scuola (o le reti di scuole) a cui è assegnato.

Ma l'apprendistato sarà retribuito?

La legge prevede di sì, infatti afferma che vi sarà un trattamento economico durante il periodo del tirocinio, che terrà conto della 'graduale assunzione della funzione di docente'. L'importo non è menzionato né vi sono riferimenti che possano dare indizi. Orizzonte scuola, in base alle regole nazionali sugli apprendistati, ipotizza uno stipendio minimo di 400 € al mese. Resta aggiornato sulla scuola, cliccando il tasto Segui.

Segui la nostra pagina Facebook!