Da ieri sono stati ufficializzati i numeridei posti del prossimo concorso a cattedra, ma non solo. Anche delle assunzioni del prossimo triennio. A comunicarle pubblicamente tramite (ancora una volta) i Social Network è Davide Faraone, che ha utilizzato il proprio profilo Facebook (ma il post è consultabile anche attraverso Twitter). Dopo aver annunciato che il bando del concorso riguarderà oltre 63mila docenti, Faraone comunica che nonostante le previsioni del Miur parlassero di 160mila assunzioni in un triennio, si è riusciti a realizzare 'un'impresa titanica' che coinvolgerà ben 180mila insegnanti tra il 2015 e il 2018.

I numeri dati sono i seguenti:

  • 38.000 docenti assunti in settembre,

  • 50.000 docenti assunti con la fase C,

  • 63.700 assunti tramite concorso,

  • 30.000 stabilizzati dalle GaE.

I numeri del concorso a cattedra 2016

Il concorso a cattedra da questo momento sarà l’unico canaleper essere assunti. Nel 2016 i posti includeranno i settori finora scoperti: 6.800 per la Scuola dell’infanzia, 15.900 per la primaria, 13.800 per le scuole medie, 16.300 per la secondaria di IIgrado. Le classi più richieste? Matematica, italiano e lingue.

Faraone con enorme positività elogia l'operato del Miur e del Governo, parlando di scuola sana, potenziata e libera di decidere cosa essere e come esserlo. Come reagiscono i docenti a queste informazioni?

La reazione dei docenti al post di Faraone

Sotto il post di Faraone si è creata una sfilza di commenti, alcuni dei quali, bisogna ammetterlo lodavano l'operato del Miur e del Governo. I più però hanno attaccato la positività del Sottosegretario, in particolare i docenti dell'infanzia.

Un insegnante ha fatto presente che i numeri sono maggiori rispetto a quelli previsti solo perché il piano straordinario di assunzioni è fallito. Un altro ha raccomandato di 'non catapultare la gente lontano da casa' rammentando che lo stipendio è insufficiente a mantenersi. Un altro ancora ha elencato tutto quello che nella buona scuola non funziona: contratto non rinnovato, stipendi non pagati, carta igienica portata ancora dai genitori, concorso per persone abilitate che da anni mandano avanti la scuola pubblica.

E voi cosa ne pensate dei numeri di Faraone?

Resta aggiornato sulla scuola, cliccando il tasto Segui in alto.

Segui la nostra pagina Facebook!