Tra 48 ore lo sciopero dei treni del 6 novembre della società Trenord. Di seguito trovate i treni garantiti, le fasce orarie a rischio e tutte le informazioni utili per rimanere aggiornati in tempo reale sulla circolazione ferroviaria. Quello di venerdì sarà l'ennesimo sciopero del trasporto ferroviario in Italia, il primo di una certa rilevanza nel mese di novembre. Quali mezzi ha il cittadino per difendersi dagli inevitabili disagi della giornata di dopodomani, in cui sono previsti ritardi, variazioni e cancellazioni dei treni.

Trenord sciopero treni 6 novembre 2015: i treni garanti, le fasce orarie e info utili

Lo sciopero avrà inizio dalle ore 9 fino alle 17 del pomeriggio e avrà una durata complessiva di 8 ore. Le corse garantite saranno quelle dei treni la cui partenza è prevista entro le ore 9 e con arrivo a destinazione finale entro le ore 10. Inoltre, fa sapere il comunicato ufficiale di Trenord, saranno garanti i treni di lunga percorrenza, Vienna/Monaco-Venezia Santa Lucia e Venezia Santa Lucia-Vienna/Monaco. Disagi anche per il servizio aeroportuale Malpensa Express: previsti - recita il comunicato - autobus sostitutivi.

Il consiglio per tutti i viaggiatori è quello di scaricare l'app di Trenord, grazie alla quale potrete ricevere aggiornamenti in tempo reale sugli eventuali ritardi o treni cancellati, oppure consultare con una certa frequenza il sito stesso di Trenord, che potete trovare all'indirizzo trenord.it.

Il calendario dello sciopero dei trasporti ha in programma fra tre giorni una nuova agitazione. Stavolta ad incrociare le braccia è il personale mobile della società Tper di Bologna.

L'agitazione avrà una durata di 24 ore. Caos previsto anche il giorno 10. Disagi nel trasporto pubblico locale di Latina, Como, Carasco (GE) e nella regione Lazio. Tra otto giorni, giovedì 12 novembre, previsto lo sciopero del personale di Trenitalia ma limitatamente alla sola regione Piemonte. Anche in questo caso previsti disagi per 24 ore. Gli scioperi del trasporto pubblico locale e ferroviario proseguiranno anche in data 13 novembre, venerdì prossimo, causando pesanti disagi rispettivamente a Bolzano e Firenze.

Per quanto riguarda invece lo sciopero del trasporto aereo, la giornata da cerchiare in rosso nel calendario è quella del 24 novembre. In questa data è prevista un'agitazione della durata di circa 4 ore, dalle ore 13 alle ore 17.

Infine, l'ennesima giornata nera per il trasporto ferroviario sarà quella del 26 novembre. Nuovamente protagoniste il gruppo FSI e Trenord, con uno sciopero di 21 ore, che avrà inizio alle ore 21 del 26 novembre e andrà avanti fino alle 18 del giorno 27 novembre. La proclamazione dello sciopero è stata indetta lo scorso 23 ottobre. Segnaliamo infine i primi scioperi del mese di dicembre, che riguarderanno, per il momento, il solo trasporto aereo.

L'agitazione, a carattere nazionale, è prevista per il prossimo 10 dicembre e avrà una durata di 8 ore, dalle 10 del mattino fino alle ore 18.

Segui la pagina Politica
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!