Quest'oggi vogliamo raccontavi quanto sta accadendo con le convocazioni da parte delle scuole dalle Graduatorie di Istituto: l'invio di mail con proposta di incarico di supplenza a tempo determinato fino al 30 giugno 2016, su classe di concorso apparentemente la stessa per cui si concorre nell'insegnamento della secondaria di secondo grado, ma con tipologia di posto differente da posto comune o posto sul sostegno. Cosa sta succedendo esattamente? Vediamo nel dettaglio la mail ricevuta, che per la privacy, abbiamo privato dei nomi degli aspiranti e delle parti legate al docente che ha ricevuto la convocazione.

Si premette anche che lo stesso docente ha ricevuto preventivamente una chiamata telefonica alla quale non ha potuto rispondere subito perché disturbato.

Convocazione su posto di potenziamento

Abbiamo ricevuto una mail con oggetto 'Convocazione dalle Graduatorie di Istitutoai fini della stipula di un contratto di lavoro a tempo determinato' di seguito il codice meccanografico della Scuola. Il testo della mail chiarisce: 'Si e' resa disponibile presso la nostra scuola [...] una supplenza con le seguenti caratteristiche:c.c A050,sede di servizio: [...] e l'indirizzo, numero di ore settimanali: 8,durata della supplenza: 'presumibilmente'da 14/12/2015 al 30/06/2016, per gli orari: Potenziamento.

Dunque l'incarico di supplenza fino al 30/06/2016 per un totale di 8 h settimanali sulla classe di concorso A050 di materie letterarie sarebbe un posto riconducibile all'organico di potenziamento. Che cosa esattamente si dovrebbe insegnare in queste ore di potenziamento non è definito, o se, con l'entrata in classe, il docente potrebbe scoprire che quel posto 'è in sostituzione' di un collega titolare di cattedra.

Il docente in questione non ha risposto alla convocazione in considerazione che la sede scolastica che richiede le 8 h di potenziamento dista troppi km per rientrare economicamente nelle spese di trasferimento: se fossero state 18 h ore, ovvero la cattedra completa, si sarebbe potuto accettare l'incarico; non è stato convinto nemmeno dal termine 'presumibilmente', cosa significa, che si potrebbe trovare senza posto da un momento all'altro?

Aspiranti alle 8 h settimanali di potenziamento

La mail di convocazione segue con gli orari delle lezioni e con i nomi in ordine di posizione degli aspiranti a cui è stata inviata la proposta: 'Al fine di consentirle una valutazione di massima sulla possibilità di nomina, la informiamo che questa convocazione interessa i seguenti aspiranti [...]' In questo caso il docente si trovava al terzo posto e avrebbe avuto buone possibilità di ottenere l'incarico. 'Qualora lei fosse interessato, la preghiamo di rispondere[...]tassativamente entro le ore 15:00 del 12/12/2015. Una sua mancata risposta sarà interpretata, in base alla normativa vigente, come rinuncia'.

Il docente non ha risposto alla mail, dunque, non dovrebbe incorrere in sanzioni, e comunque, questi ha deciso di rischiare, non potendo accettare per condizioni economiche, come spiegato sopra. La mail chiarisce anche che 'Una volta acquisite le risposte positive o negative degli aspiranti convocati, entro le ore 15:00 del 14/12/2015 la scuola assegnerà la supplenza al primo in graduatoria fra coloro che hanno accettato; trascorso tale termine [...]'. La formula della mail di convocazione è la stessa di una proposta di supplenza per posto comune o sul sostegno, ma si specifica che la stipula del contratto è su posto di potenziamento: siamo curiosi di conoscerne la differenza, anche se abbiamo il dubbio che l'incarico sia di sostituzione di un docente con cattedra, il titolare insomma, o il collega di ruolo.

E voi, cari colleghi, che cosa ne pensate? È successo anche a voi di ricevere questa tipologia di mail? E se avete accettare, che tipo di posto è? Fateci sapere la vostra commentando qui sotto, seguendoci cliccando su 'segui' o votando la news.

Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!