In arrivo importanti concorsi pubblici per infermieri e altro personale sanitario in seguito al caso Estar (Ente di supporto tecnico amministrativo regionale). Questa volta a essere al centro della vicenda è la Toscana: il caso Estar è tornato in commissione Sanità dove hanno parlato di recente il direttore Estar Pestelli e Stefano Scaramelli del PD, alla presenza di precari come di membri di diversi sindacati italiani. Non entreremo nel merito della vicenda Estar, ormai ben nota a molti, il punto a oggi è che dopo la cancellazione delle graduatorie (causa impossibilità nel mantenerle aperte più di tre anni) sarà indetto un grande concorso con bando già a febbraio e un secondo concorso da bandire entro giugno, per i quali si prevedono possibilità di stabilizzazione per 257 lavoratori precari.

I concorsi pubblici per infermieri che saranno banditi dall'Estar riguardano in realtà anche altro personale sanitario, considerando che la mozione di annullamento riguardava 166 graduatorie concorsuali relative anche a dirigenti medici, addetti amministrativi e personale sanitario. I posti per gli infermieri senza dubbio saranno molti, ma per avere dati e dettagli precisi occorrerà attendere ancora. Non molto, tuttavia, dato che come abbiamo visto il primo concorso sarà bandito già il mese prossimo.

Per i tanti precari del centro-nord Italia sarà senz'altro un'ottima occasione, che giungerà dopo il mega concorso nel sud Italia, in Calabria, bandito dall'AO di Catanzaro con in palio 300 posti per infermieri.

Nonostante in Parlamento non siano mancate ulteriori critiche in merito alla vicenda Estar, tra chi ha sostenuto che "se si fosse lasciato arrivare le graduatorie alla loro normale scadenza del 31 dicembre 2016 si sarebbero evitati molti problemi" (Spinelli) e chi ha comunque sottolineato come occorra "fare i conti con la realtà.

I vertici di Estar hanno agito secondo legge, e la politica deve essere rispettosa dei funzionari e della normativa" (Bambogioni), per infermieri e altri lavoratori della sanità ora l'attenzione è tutta rivolta ai due concorsi in arrivo. Consigliamo agli interessati di mantenersi aggiornati sulla situazione (il sito Estar.toscana.it è il punto di informazione ufficiale dell'ente); dal canto nostro non mancheremo di pubblicare un nuovo articolo non appena saranno disponibili dettagli sul primo dei due bandi di concorso.

Segui la nostra pagina Facebook!