E’ polemica sulla riforma delle Pensioni di reversibilità che sono allo studio del Governo Renzi. L’allarme è stato lanciato nei giorni scorsi dalla Cgil secondo la quale è nelle intenzioni dell’Esecutivo ancorare le pensioni di reversibilità alle prestazioni assistenziali e, pertanto, all’Isee. Ciò equivale a dire che la reversibilità verrà corrisposta a un numero minore di beneficiari, cioè solo a coloro che potranno dimostrare di avere dei redditi molto bassi. Il leader della Lega, Matteo Salvini, è stato tra i primi a scagliarsi contro la proposta della maggioranza arrivata nella Commissione Lavoro della Camera, definendo i possibili tagli alla reversibilità un modo per far cassa del governo.

Dello stesso avviso è Cesare Damiano, presidente della stessa Commissione, che definisce “inaccettabili” i ritocchi alle pensioni dopo i tagli del Governo Monti.

Pensioni di reversibilità, quanto spetta attualmente a coniuge e figli

Attualmente le pensioni di reversibilitàsono corrisposte al coniuge rimasto vedovosecondo determinate percentuali: l'importo è pari al 60 per cento dell'assegno pensionisticose non si hanno figli, all'80% nel caso in cui in famiglia c’è un figlio ed al 100 per cento sei figli sonodue o di più.

Inoltre, l’assegno pensionistico subisce un taglio del 25 per cento se dovesse superare i 1.500 euro mensili, ovvero un importo pari a tre volte il minimo delle pensioni stabilito dall’Inps. Il taglio aumenta al 40 per cento se l’importo oltrepassa i 2 mila euro e allametà se supera i 2.500 euro.

Riforma reversibilità, la pensione dipenderà dal reddito familiare Isee?

Il disegno di legge approvato a fine gennaio dalla Camera modifica le prestazioni assistenziali, includendovi anche le prestazioni di tipo previdenziale.

In questo quadro, la futura pensione di reversibilità potrebbe essere legata al reddito della famiglia risultante dall’Indicatore della situazione economica equivalente (Isee) che, dunque, terrà conto del reddito e del patrimonio dell’intera famiglia. Le modalità di attuazione della riforma della reversibilità sono tutte da definire, mail dubbiodei beneficiari è che il semplice possesso della casa possa, ad esempio, far incrementare l’Isee facendo superare determinate soglie e determinare untaglio dell’assegno.

L’alternativa potrebbe essere quella di escludere dal calcolo il patrimonio della famiglia.

Segui la pagina Pensioni
Segui
Segui la pagina Matteo Renzi
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!