Il mese di febbraio è interessato da numerosi scioperi del trasporto locale e nazionale. Dopo lo stop dei mezzi pubblici in Puglia ed Emilia-Romagna, nella seconda metà del mese sarà l'Italia meridionale ad essere maggiormente interessata dagli scioperi dei trasporti. Ma nessuna regione italiana è esente da quest'ondata di agitazioni che stanno mettendo in ginocchio i viaggiatori di tutte le latitudini. Oltre al trasporto marittimo che si è fermato in Campania lunedì scorso si fermerà trasporto pubblico venerdì 19.

Sciopero del trasporto pubblico in Sicilia: 16 e 19 febbraio

Si comincia dallo sciopero del trasporto pubblico locale in tutta la regione Sicilia proclamato dai sindacati Orsa, Autoferro e Tpl il 16 febbraio per otto ore, dalle 9:00 alle 17:00 da parte del personale della società ATM di Messina con mezzi fermi in tutta la regione. Lo sciopero in Sicilia si ripeterà venerdì 19 febbraio per 24 ore da parte del personale della soc. Ferrovia Circumetnea di Catania.

Sciopero dei mezzi pubblici in Calabria e Campania: 18 e 19 febbraio

Il 18 febbraio sarà la Calabria ad essere interessata da uno sciopero di quattro ore, dalle ore 4:45 alle 8:45. Incrocerà le braccia il personale della società Ferrovie della Calabria della provincia di Catanzaro e lo sciopero è stato proclamato dai sindacati OSP e SUL. Oltre allo sciopero in Sicilia, venerdì 19 febbraio si fermerà il personale della società DAV della provincia di Caserta per quattro ore, dalle 9:00 alle 13:00.

L'agitazione è stata indetta dalle associazioni di categoria OSP, FAISA e CISAL. in Calabria è in previsione un altro sciopero verso la fine del mese, ma ancora non è stato confermato. Per essere aggiornati sugli scioperi del trasporto pubblico locale e nazionale conviene rivolgersi alle aziende di trasporti, perché le agitazioni vengano proclamate e revocate quasi ogni giorno. Per essere informati in tempo reale si può anche consultare il sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, aggiornato quotidianamente su tutte le agitazioni.

Segui la nostra pagina Facebook!