Mentre il governo è andato a rompere il fronte dei pensionati avanzando la proposta di introdurre un bonus di 80 euro, sulla stessa scia di quanto avviene per i dipendenti, anche il fronte dei lavoratori precoci rischia di trovarsi smarrito dinanzi alla mossa a sorpresa dell'esponente del Partito Democratico Franco Ribaudo. Il deputato del Pd, ossia della stessa compagine che sostiene il governo Renzi, ha presentato una proposta di legge a tutela di alcune specifiche sottocategorie di lavoratori usuranti e dei lavoratori precoci che hanno iniziato a lavorare prima dei 19 anni.

Dalla conferenza di presentazione del ddl emergerebbe una sorta di discrimine che riguarda perlomeno gli usuranti che, ancora una volta, non trovano una soluzione complessiva al loro problema.

L'idea di Ribaudo e la rottura del fronte precoci usuranti

Franco Ribaudo ha reso noto che la sua proposta è focalizzata sui lavoratori del comparto agricolo, sui forestali e su altre sottocategorie di usuranti che svolgono incarichi particolarmente pesanti e per i quali è impossibile pensare che si debbano attendere i requisiti progressivi stabiliti dalla Legge Fornero.

Sotto questo punto di vista la proposta di Ribaudo si muove in scia a quella che è la posizione dei sindacati. Anche nel corso delle oramai note manifestazioni del 2 aprile, infatti, in confederali hanno ribadito che non tutti i lavori sono uguali e che quindi non è possibile fornire stessi requisiti a categorie così diverse.

Il piddino Ribaudo propone requisiti più snelli per gli usuranti indicati e per i precoci che hanno contributi versati entro i 19 anni.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni

Il finanziamento di questa proposta avverrebbe a costo zero grazie ad un ulteriore giro di vita sulla contribuzione. Questo escamotage permetterebbe di superare le tante criticità che sono emerse con le varie proposte di legge per i precoci e gli usuranti ma soprattutto darebbe la possibilità di far passare il principio della flessibilità in uscita senza che l'Europa abbia nulla da obiettare. Voci di corridoio parlano della proposta Ribaudo come uno dei capisaldi della prossima riforma delle Pensioni.

I lavoratori precoci, già delusi dai tempi biblici per la quota 41, stanno a guardare.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto