L'anno di prova e formazione per la maggior parte dei docenti neoassunti risulta essere un vero incubo (dati i numerosi compiti da assolvere), soprattutto per quando concerne l'inserimento della documentazione prodotta all'interno della piattaforma online dell'Indire. Ricordiamo che i neoassunti dovranno inserire in piattaforma tutta la documentazione dell'attività svolta con il tutor (attività del peer to peer). A tal proposito in questa news vorremmo darvi alcune informazioni su quale documentazione dovrete inserire in piattaforma.

Quali documenti inserire in piattaforma su Indire

I docenti neoassunti dovranno inserire in piattaforma la prima attività didattica (ossia una lezione di almeno 4 ore realizzata in collaborazione con il tutor nella fase “Peer to Peer", partendo con l'inserimento della progettazione dell'attività e poi dell'azione dell'attività; quello che fa il tutor mentre voi lo osservate, non va in piattaforma).

Pubblicità

Per inserire la progettazione su Indire vi consigliamo di preparare un documento in formato word in base ad un modello scelto da voi o che la Scuola ha scelto. Su tale modello dovrete indicare le finalità della vostra lezione, indicando le varie fasi che avete sviluppato durante la lezione (ossia ho introdotto la lezione 10 minuti, ho fatto svolgere l'attività ecc.). Su Indire, oltre a caricare il modello del file realizzato, dovrete compilare i campi previsti dalla piattaforma, che vi invitano a riflettere su come e cosa avete progettato.

Dovrete caricare, inoltre, obbligatoriamente tutti i materiali utilizzati durante la lezione sia da voi docenti sia dai vostri studenti (schede, immagini, slide, esercizi, elaborati, foto, audio, video ecc.; vi ricordiamo a tal proposito di rispettare i vincoli di privacy e le norme vigenti. Inoltre, potete inserire anche le riflessioni sull'attività svolta; ciò è facoltativo). Dallo scorso 3 maggio possono avere accesso alla piattaforma anche i tutor, le cui attività da svolgere in piattaforma sono ridotte rispetto a quelle dei docenti neoassunti, essi hanno solo il compito di completare il questionario sull'attività di tutoring e stampare l'attestato.