Un valido sito nato su iniziativa del Miur che si propone di offrire a studenti ed insegnanti, le linee guida per navigare con sicurezza nel web è Generazioni Connesse. Il sito in questione ha lanciato la campagna di comunicazione “I Supererrori. Le regole del supernavigante”. Vediamo nel dettaglio cosa prevedono le regole per navigare sicuri.

Le persone da cui stare lontano sui social

Vediamo nel dettaglio le regole proposte da Generazioni Connesse finalizzate a navigare sicuri.

Una prima regole che ci viene proposte è quella di porre attenzione ai contatti delle persone che non conosciamo o che non abbiamo neanche mai visto. In quanto dietro un’improbabile foto profilo possono nascondersi persone con intenzioni ambigue o poco chiare dalle quali è meglio stare alla larga. Ecco i cinque individui da tenere alla larga quando si naviga sui social:

  • I ladri di immagini e foto: prestate attenzione a foto fittizie, rubate dal web;
  • chi utilizza nomi falsi o strani: il consiglio e non accettare l'amicizia o se li avete già tra i vostri contatti, è meglio evitare di condividere dati sensibili a foto private;
  • chi invia troppo link: il nostro consiglio è di non aprirli per evitare di trovarsi il computer pieno di virus;
  • chi invia troppi messaggi: questi “amici” vogliono solo dar fastidio, altre volte, invece, possono essere più pericolosi;
  • gli insopportabili: ovvero persone che assumono posizioni estreme. Per questo tipo, non sono ammesse idee diverse dalla sua. Ha ragione a prescindere.

Infine, vi sintetizziamo le sette regole del Super Navigante per non cadere nelle trappole del web:

  • il web è bello perché vario;
  • fotografare è bene, chiedere prima di postare è meglio;
  • il buon giorno si vede dal commentino;
  • naviga e lascia navigare;
  • su internet l'abito non fa il monaco anzi...;
  • chi fa da sé sbaglia.

Infine, vorremo ricordarvi di prestare molta attenzione ad atti di cyberbullismo, ed in caso vorreste segnalare dei casi, potrete farlo al seguente sito anticyberbullismo.it.

Per le altre news sul mondo della scuola premete il tasto segui.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto