Non arrivano notizie particolarmente positive sul fronte amnistia ed indulto visto che anche i recenti casi di suicidio all'interno dei penitenziari di Solliciano (Toscana) e Rebibbia (Lazio) sembrano aver velocizzato i lavori della Commissione di Giustizia Parlamentare: una commissione incaricata di discutere delle proposte effettuate ormai da oltre tre anni relative ad amnistia ed indulto. Dopo un iniziale successo sembra inoltre aver perso lo slancio anche la proposta effettuata da Luigi Manconi in ricordo di Marco Pannella, che vorrebbe un abbassamento sostanziale della soglia di voto per l'approvazione degli atti di clemenza tanto richiesti da una fetta di popolazione.

Nel frattempo, non diminuisce d'intensità l'impegno dei Radicali Italiani e della sigla sindacale Ugl, che ha previsto un nuovo presidio di protesta contro le condizioni di sovraffollamento e la grave carenza di personale che affligge in particolar modo lecarceri della Sicilia e del Sud Italia.

Manifestazione a Messina: orari ed informazioni sul presidio Ugl

Nella giornata di oggi, sabato 18 giugno 2016, la sigla Ugl Polizia Penitenziaria haorganizzato un presidio ed una manifestazione nei pressi del carcere "Gazzi" di Messina per alzare la voce contro le condizioni generali dei penitenziari siciliani ed in particolar modo per risolvere le problematiche legate al sovraffollamento delle strutture.

Gli esponenti della Polizia Penitenziaria vogliono inoltre sottolineare la scarsità di personale che costringe spesso a turni di lavoro molto duri e prolungati. La manifestazione in programma dalle ore 11.00 sino alle 13.30 in va Consolaria vedrà la diretta partecipazione del personale del penitenziario ma anche di esponenti del mondo carcerario siciliano.

Attendendo i prossimi sviluppi relativi ad amnistia ed indulto non resta che ricordare come il calendario ufficiale dei lavori del Parlamento non prevederà la discussione dei delle due tematiche neanche nella prossima settimana compresa tra lunedì 20 e venerdì 25 giugno 2016.