Il Miur ha pubblicato il file relativoalla disponibilità e agli esuberi (pari a zero in tutte le regioni) per i posti relativi agli organici dell'infanziarelativi all'anno scolastico 2016-17. Dal file ministeriale risultano 3.632 ruoli vacanti su posto comune, e 787 su posto di sostegno.

I dati sono aggiornati al 18 agosto 2016 al termine di tutte le operazioni di mobilità, e si basano sulle comunicazioni effettuate dagli uffici scolastici regionali tramite SIDI. È opportuno precisare che le funzioni del Sistema Informativo di Gestione del Fascicolo sono aperte agli uffici, quindi il dato dei titolari è continuamente suscettibile di variazioni.

Vediamo in quali province vi è il maggior numero di posti vacanti.

Infanzia: le province con maggior numero di posti vacanti

I posti disponibili nel complesso (comune e sostegno) per l'anno 2016/17 sono 88.454; di questi i titolari, al 18 di agosto alle ore 12.00, sono 84.035. Da ciò si evince che ne restano vacanti, a livello nazionale 4.419. Ecco quali sono le province con maggiori disponibilità su posto comune:

  • 277 Firenze;
  • 242 Milano;
  • 237 Torino;
  • 209 Roma;
  • 118 Ancona;
  • 106 Perugia;
  • 92 Bari;
  • 81 Bologna;
  • 80 Modena.

I posti disponibili per quando riguarda il sostegno per province sono i seguenti:

  • 119 Roma;
  • 99 Milano;
  • 69 Torino;
  • 31 Alessandria;
  • 28 Novara;
  • 20 Lucca e Firenze;
  • 18 Pavia, Asti, Pistoia;
  • 17 Viterbo;
  • 13 Cosenza, Napoli.

Per poter prendere visione del file ministeriale completo, vi consigliamo di scaricarlo collegandovi al sito di "Orizzonte Scuola", articolo "Organici 2016/2017, disponibilità ed esuberi per regioni e provincia infanzia".

Il file suddivide i posti assegnati di diritto e vacanti per regione e singole province: nella prima parte del file troverete i posti infanzia comune; nella seconda parte quelli infanzia sostegno.

Infine vi informiamo che idocenti meridionali che hanno presentato domanda di mobilità per la scuola dell'infanzia sono pari al25%.

In termini numerici, sono i campani coloro che copriranno maggiormente i posti vacanti al nord, seguiti dai siciliani. Per restare aggiornati sul mondo della scuola, potete cliccare sultasto "segui" in alto.

Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!