Come abbiamo anticipato in un nostro precedente articolo, quest'anno il bonus di 500 euro per l'aggiornamento professionale dei docenti sarà erogato tramite l'apposita carta del docente che sarà attivabile tra pochi giorni, con le credenziali dell'identità digitale spid, sul sito www.cartadeldocente.istruzione.it. In questo articolo vedremo, settore per settore, cosa sarà possibile acquistare con la carta del docente, cosa invece non rientra nei beni e servizi acquistabili e dove trovare l'elenco degli Enti accreditati dal Miur.

Libri e riviste

Con la carta del docente si potranno acquistare libri e riviste, anche in formato digitale, utili all'aggiornamento della propria figura professionale. Le indicazioni fornite dal Miur fugano ogni dubbio in merito a questo specifico settore di spesa: I libri e le riviste non devono essere necessariamente attinenti alla disciplina insegnata dal docente. Un docente di Storia, ad esempio, potrà anche comprare libri di fisica utilizzando il relativo buono spesa e viceversa.

Hardware e Software

Sono acquistabili tablet e personal computer. Sono esclusi gli smartphone perché il loro uso é principalmente legato alla comunicazione e non alla fruizione di contenuti specifici per l'aggiornamento professionale dei docenti. Sono esclusi anche toner, cartucce, stampanti, periferiche di archiviazione come usb e hard disk esterni, fotocamere e videocamere. Sono acquistabili tutti i software utili alla fruizione di contenuti utili all'arricchimento culturale (enciclopedie, portali dedicati alla didattica) e quelli necessari alla creazione di materiale didattico sia di videoscrittura che a livello grafico.

Non rientrano nei servizi acquistabili gli abbonamenti alla paytv anche se con pacchetti esclusivamente a contenuto documentario o culturale.

Corsi di aggiornamento e biglietti per attività culturali

I docenti destinatari del bonus da 500 euro, con la carta del docente, potranno anche acquistare corsi di aggiornamento svolti da enti accreditati presso il MIUR. Sono contemplati in questa spesa i corsi di laurea o post laurea e i master universitari inerenti al profilo professionale.

Gli enti accreditati sono in elenco pdf all'indirizzo http : // archivio.pubblica.istruzione. it /dg_pers_scolastico/enti_accreditati.shtml. La carta del docente potrà anche essere usata per pagare i corsi di lingua online ma a condizione che i questi siano erogati da Enti culturali operanti nei Paesi dell'Unione Europea. Con la carta del docente sarà possibile acquistare i biglietti per partecipare ad eventi culturali che interessano anche trasversalmente la disciplina insegnata.

Rientrano in questa categoria i biglietti per il cinema, il teatro, i concerti e gli ingressi al museo; ovviamente i contenuti fruiti devono essere in linea con l'accrescimento culturale e professionale.

Per tutte le notizie sul mondo della scuola premi il tasto segui che trovi sotto il mio profilo.

Segui la nostra pagina Facebook!