Nuovo aggiornamento sul calendario degli scioperi dei trasporti per il mese di gennaio. A seguire le date degli stop di treni, mezzi pubblici e aerei. In questi ultimi giorni di dicembre non è prevista alcuna agitazione sul territorio italiano. Una notizia positiva per pendolari e viaggiatori occasionali, che almeno durante le festività natalizie non dovranno preoccuparsi di chiedere informazioni riguardanti eventuali proteste sindacali eccetera. La musica però cambierà velocemente già all'inizio del nuovo anno.

Treni

Il calendario degli scioperi dei treni di gennaio ha come prima data quella dell'8 gennaio quando è previsto lo stop del personale Trenitalia impianti VDCS della regione Toscana. L'agitazione avrà una durata insolita di 16 ore, dalle 5.00 alle 21.00. Già nel recente passato lo stesso personale si era reso protagonista di altre proteste che avevano coinvolto il territorio della Toscana. Il 15 gennaio ci sarà lo sciopero di Trenitalia della regione Calabria, con il personale che si asterrà dal lavoro per una durata complessiva di 24 ore, dalle 21.00 del 15 alle 21.00 del giorno 16.

Un'altra protesta che coinvolgerà il settore ferroviario sarà quella che colpirà la zona di Bologna il 17 gennaio. A scioperare il personale di Trenitalia divisione passeggeri long haul, per un totale complessivo di 8 ore, dalle 9.00 alle 17.00. A fine mese sono previsti altre numerose agitazioni. Il 25 gennaio non lavorerà il personale equipaggi della società Trenitalia DTR Lazio per 8 ore, dalle 10.00 alle 18.00.

Si segnala anche lo sciopero Trenord del 27 gennaio, dalle 9.00 alle 17.00, l'ennesimo per i cittadini di Milano e regione Lombardia. Nella stessa data un'altra protesta, quella del personale equipaggi Trenitalia DPLH Iesu Reggio Calabria, che durerà 8 ore, dalle 9 alle 17. Il giorno dopo incroceranno le braccia i dipendenti del settore VDCS in Emilia Romagna, stop che andrà avanti per 24 ore, dalle 21.00 del 28/11 alle 21.00 del giorno successivo.

Trasporto pubblico

Durante il mese di gennaio gli scioperi del trasporto pubblico locale avranno i 'soliti' protagonisti. Via alle proteste il 9 gennaio, con l'agitazione del personale viaggiante urbano della società GTT di Torino, che si fermerà per 4 ore, dalle 18 alle 22. Sempre il 9/11 si segnala lo stop che coinvolgerà i mezzi della TPL Linea di Savona per tutte le 24 ore. L'11 gennaio sciopero Atac a Roma, anche questo avrà una durata di 24 ore. La data della proclamazione inserita dal calendario del Mit è del 16/12. Nella stessa data si ferma tutto il giorno il personale di Roma Tpl Scarl, per 4 ore i dipendenti di Cotral regione Lazio (11.30-15.30) e dalle 8.30 alle 12.30 il personale Trotta Bus Services della capitale.

Ondata di scioperi anche il 13 gennaio: Arriva Italia (regione Lombardia, 24 ore), Start Romagna (Ravenna, Rimini, Forlì e Cesena, 4 ore), Tua (provincia di Teramo, 8.30-12.30, e Regione Abruzzo dalle 15.00 alle 19.00). Le agitazioni proseguono anche il 14 gennaio con l'astensione dal lavoro del personale Tper di Bologna per tutte le 24 ore. Analoga protesta il 16/11 a Milano per Autoguidovie. Sempre a Milano si registra nella stessa giornata lo stop di 4 ore (varie modalità) dei dipendenti Starfly di Pero. Chiudono il mese la protesta di 24 ore del personale aziende di trasporto pubblico locale della regione Piemonte (23/11) e lo sciopero di Atac del 27 gennaio della durata di 4 ore, dalle 8.30 alle 12.30.

Aerei

Per quanto riguarda infine il calendario degli scioperi degli aerei del mese di gennaio c'è una sola data, anche se pesante per migliaia di cittadini, quella del 20 gennaio, quando incrocerà le braccia il personale Alitalia-Sai per 24 ore e i dipendenti della Sea di Milano Linate e Malpensa. Sempre il 20/11 sciopero del personale delle aziende rappresentate da Ass.ni, Assaereo, Assaeroporti, Fairo e Assohandlers. Per conoscere eventuali modifiche e ulteriori nuove date nei prossimi giorni cliccate Segui in alto a destra.

Segui la pagina Politica
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!