In questi primi giorni di gennaio ci sono già state diverse agitazioni sindacali. Durante le prossime settimane sono previsti scioperi nel settore dei trasporti, che causeranno non pochi disagi alla circolazione, specie per coloro che si spostano giornalmente, utilizzando i mezzi pubblici per andare a lavoro o a scuola. Ovviamente non mancheranno problemi anche per coloro che dovranno mettersi in viaggio.

Il comparto ferroviario sarà interessato da un numero piuttosto corposo di proteste, ma per fortuna nessuna di queste sarà a livello nazionale.

Si tratterà principalmente di manifestazioni di tipo regionale o aziendale di singole città. A seguire, vi illustreremo il calendario fino al mese di febbraio, riportandovi date e orari di ogni singolo sciopero.

Trasporto ferroviario a rischio nelle prossime settimane

La prima giornata critica sarà quella di martedì 17/01, quando a Bologna si asterranno dal turno lavorativo i dipendenti di Trenitalia della divisione passeggeri long haul: lo stop durerà 8 ore (9.01-17.00). Spostandoci nella regione Lazio, per mercoledì 25/01 è attesa la protesta del personale equipaggi dell’azienda delle Ferrovie dello Stato DTR, che incrocerà le braccia per 8 ore (10.00-18.00).

A seguire, avremo tre scioperi ferroviari nella giornata di venerdì 27/01. Il più importante si terrà a Milano e nel resto della Lombardia, dove i lavoratori di Trenord non presteranno servizio per 8 ore (9.01-17.00). Con le medesime modalità si fermerà anche il personale mobile di Trenitalia DPLH presso l’impianto di Torino, nonché quello di Reggio Calabria, compresi gli impianti associati di Crotone e Paola.

Al momento queste sono le agitazioni del settore ferroviario previste per gennaio, mentre per quanto concerne febbraio, l'unica data presente sul portale del Ministero dei Trasporti è quella di sabato 4/02, quando in Emilia Romagna ci sarà lo sciopero di 24 ore, a partire dalle ore 21.00, dei lavoratori addetti alla vendita diretta e customer service di Trenitalia.

Il trasporto a media e lunga percorrenza, dunque, non sarà coinvolto nelle prossime settimane, perciò circoleranno regolarmente i convogli di Italo NTV e le Frecce di Trenitalia.

Prima di lasciarvi, vi ricordiamo che nel settore aereo bisogna tenere in considerazione la data di venerdì 20/01, quando rimarranno a terra i voli di Alitalia per tutta la giornata, da nord a sud del Paese. Infine vi invitiamo a seguirci per ricevere ulteriori aggiornamenti sugli scioperi previsti nell’immediato futuro, cliccando sul tasto in alto all’articolo.

Segui la nostra pagina Facebook!