Riforma Pensioni, fase 2: riaperto il cantiere dal Governo Gentiloni. Già pronta la road map dopo il primo incontro di ieri tra il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali Giuliano Poletti e i leader di Cgil, Cisl e Uil che hanno deciso di proseguire la discussione per la verifica dei decreti attuativi della misure varate con la legge di Bilancio 2017 (dall'Anticipo pensionistico all'Opzione donna estesa fino ai benefici per i lavoratori precoci) e per confrontarsi sulla seconda fase della revisione del sistema previdenziale, non si escludono in tal senso modifiche alla legge Fornero a tutela dei giovani, sia sul fronte del lavoro sia sul loro futuro previdenziale.

Pubblicità
Pubblicità

Pensioni, il Governo Gentiloni cerca l'intesa coi sindacati

Il tabellino di marcia preparato ieri dal ministro Poletti in sintonia con i sindacati è serrato: tre le riunioni che si terranno fra l'1 e il 23 marzo. Incontri tecnici ai quali seguirà poi un incontro più "politico" che dovrebbe concludersi anche stavolta con la sottoscrizione di un verbale d'intesa generale tra le parti. Nel corso della riunione di ieri è stato deciso di continuare il confronto sulla riforma pensioni nel solco già tracciato nei mesi scorsi dal Governo Renzi per definire l'Anticipo pensionistico, il cumulo gratuito, le quattordicesime e le altre novità previste nella manovra economica e finanziaria.

Pubblicità

Dunque è tanta la carne al fuoco. Intanto il tavolo dovrà verificare l'attuazione corretta e quindi anche il rispetto dei tempi previsti per l'Ape, ma saranno affrontati altri capitoli significativi legati al lavoro (compresa la questione dei voucher) e agli ammortizzatori sociali. E, in particolar modo, dovrà essere affrontata la fase 2 della riforma pensioni in parte delineata nella verbale d'intesa già sottoscritto tra l'esecutivo e le parti sociali a margine del tavolo di confronto dello scorso autunno coordinato dall'ex sottosegretario alla presidenza del consiglio Tommaso Nannicini, che tra le proposte aveva parlato anche della revisione del sistema contributivo e dunque della legge Fornero nonché di una possibile Opzione donna social per estendere la pensione anticipata in rosa.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni

Dichiarazioni di Camusso e Furlan dopo incontro con Poletti

Soddisfatti del primo incontro i leader dei sindacati. "E' stato confermato - ha dichiarato il segretario generale della Cisl a margine del confronto con Poletti - il metodo e i contenuti di quel verbale. Dunque - ha aggiunto Annamaria Furlan - continuiamo con il confronto tecnico e politico che prevede in calendario tutta una serie di questioni che avevamo individuato".

"Con l'incontro di oggi - ha detto ieri il segretario generale della Cgil - si chiude la fase uno sulle pensioni, ovvero - ha spiegato Susanna Camusso - la stesura dei decreti applicativi delle norme già previste dalle legge di Bilancio".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto