Sono passati pochi mesi dai primi risultati del concorso scuola 2016 ma è già polemica. Mancano le cattedre e i vincitori si sentono giustamente defraudati di un loro diritto.

Il malcontento serpeggia anche tra gli idonei e incominciano le prime osservazioni sul web, come risulta dalla pagina facebook del dott. Max Bruschi.

Vincitori senza cattedra: il concorso 2016 lascia tanti docenti in attesa

E' triste constatare come, nonostante si sia svolto da poco un concorso a cattedre teso a incrementare il numero dei docenti nelle scuole, serpeggi il malcontento sia tra i vincitori che tra gli idonei dello stesso concorso.

Ma volendo approfondire la questione, le ragioni del malcontento si basano su innegabili elementi di fatto.

Come emerge dalla lettura delle testimonianze su facebook dei vari docenti in diretto confronto con il dott. Max Bruschi, sempre molto disponibile al dialogo costruttivo su argomenti importanti per il settore scuola, non sono pochi i docenti rimasti senza cattedra pure essendo vincitori nel concorso scuola 2016.

La mobilità straordinaria che ha coinvolto il personale docente l'anno scorso ha infatti, sottratto molte cattedre se non tutte, per alcune cdc, a chi ha affrontato e superato brillantemente il concorso docenti 2016.

Il tetto del 10% ha poi, dato origine a strane situazioni.

Docenti qualificati che hanno regolarmente superato il concorso a cattedra 2016, pure non rientrando nei primi posti messi a bando, per la semplice ragione di non rientrare nella soglia del 10% si ritrovano, oggi, idonei fantasma a fronte dei sacrifici sostenuti, con nulla in mano se non la soddisfazione di aver superato un percorso selettivo ai limiti dell'incredibile, considerate le percentuali di superamento del concorsone.

Emblematico il caso dell'Emilia Romagna cdc A062, tra i tanti concorrenti due soli superano il concorso ma il posto è uno e il secondo candidato resta fuori dall'assunzione.

C'è addirittura chi si trova nella paradossale situazione di non rientrare più nella soglia del 10% ed è diventato un "idoneo fantasma" semplicemente per una rettifica della propria graduatoria di merito.

Docenti senza cattedra e idonei nel concorso scuola 2016: possibili soluzioni

Il dott. Max Bruschi su facebook ha posto all'attenzione dei numerosi docenti che hanno superato l'ultimo concorso scuola ma che si ritrovano non assunti, alcuni importanti emendamenti.

L'emendamento Giro, in particolare, allunga la durata delle graduatorie concorsuali, la cui normale scadenza è dopo tre anni dalla loro pubblicazione, fino a consentire l'assunzione di ogni docente dichiarato "vincitore" e consente che l'assunzione degli idonei nella misura in cui risultino posti vacanti e disponibili oltre quelli messi a bando inizialmente.

L'emendamento Ruta proroga la validità di ogni GM fino all'indizione del successivo concorso a cattedra.

Segui la nostra pagina Facebook!