Le proteste sindacali che durante l’ultima settimana di aprile metteranno in ginocchio alcune regioni d'Italia sono poche ma intense. A Modena, il 24 aprile, le associazioni di categoria Faisa-Cisal, Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti e Ugl-Fna, hanno proclamato 24 ore di sciopero urbano ed extra urbano da parte della società SETA. Il servizio urbano garantirà alcune fasce orarie e si fermerà dalle 00:01 alle 6:29, dalle 8:31 alle 11:59 e dalle 16:01 alle ore 00:00. A Napoli, sempre il 24 aprile, il personale di bordo delle linee Flegree, Vesuviane e suburbane dell’azienda EAV si fermerà dalle 17:40 alle 21:40 secondo quanto si può leggere sul sito del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti. Lo sciopero di quattro ore è stato indetto dai sindacati OSR e ORSA.

Pubblicità

Sciopero del trasporto pubblico di 24 ore a Biella e Vercelli

L’azienda AMA di L’Aquila sciopererà per quattro ore, dalle 9:10 alle 13:10 mercoledì 26 aprile 2017 secondo quanto comunicato dalle associazioni di categoria Ugl, Filt-Cgil, Fit-Cisl, Faisa-Cisal e Uilt-Uil, mentre è stato revocato lo sciopero del trasporto pubblico che ci sarebbe dovuto essere lo stesso giorno in Abruzzo. Sarà solamente la provincia del capoluogo ad essere interessata dallo sciopero. Il personale della società ATAP si fermerà per 24 ore nelle province di Biella e Vercelli per l’intera giornata di lunedì 24 aprile 2017 e l’agitazione è stata indetta dalle associazioni di categoria UIL trasporti, Filt-Cgil e Fit-Cisl.

Fermi i mezzi pubblici anche a Enna e Pavia

Le aziende Etna trasporti e Inter bus si fermeranno dalle 9:30 alle 13:30 in provincia di Enna mercoledì 26 aprile e la società ARFEA di Pavia si asterrà dal lavoro venerdì 28 aprile: lo sciopero indetto da Cisal e Osp Faisa durerà otto ore, dalle 11:00 alle 12:00 e dalle ore 14:30 alle ore 21:30. Per la stessa giornata è stato proclamato uno sciopero regionale da parte delle aziende TPL del Piemonte che durerà l’intera giornata, escluso i dipendenti delle province di Biella e Vercelli che, come scritto poco sopra, si asterranno dal lavoro tutta la giornata di lunedì 24 aprile.

Pubblicità

Per rimanere aggiornati sulla situazione degli scioperi basta tenere sotto controllo il sito ufficiale del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, oppure contattare direttamente le aziende interessate, perché le proteste vengano indette e revocate tutti giorni e purtroppo non c’è mai la certezza di sapere se ci saranno i mezzi pubblici oppure no.