Si avvicina la scadenza per la presentazione del modello A presso le segreterie scolastiche – fissata al prossimo 24 giugno – per l'inserimento nelle graduatorie di istituto di seconda e terza fascia.A partire dal 1 luglio, e fino al 20 luglio, sarà invece possibile selezionare venti scuole della provincia prescelta nelle quali inserirsi in graduatoria sul portale Istanze Online del Miur.

Ricordiamo che le graduatorie di istituto si dividono in tre fasce: la prima fascia deriva dalle graduatorie a esaurimento (GaE); la seconda fascia include i docenti non iscritti alle graduatorie a esaurimento ma in possesso dell'abilitazione all'insegnamento; la terza fascia comprende coloro che non sono in possesso dell'abilitazione.

La scelta

La scelta della provincia e dei relativi istituti, in relazione alla propria classe di concorso, è influenzata da innumerevoli fattori. Anzitutto occorre considerare il numero delle scuole presenti in ciascuna provincia (in relazione alla classe di concorso per la quale si richiede l'inserimento in graduatoria), i pensionamenti, le mobilità, il numero di iscritti nelle graduatorie di istituto (consultabile sui siti web delle singole scuole) e, chiaramente, la propria disponibilità a spostarsi per raggiungere una provincia distante.

Tra i vari fattori, tuttavia, è di particolare importanza un'analisi delle province che hanno esaurito le GaE in relazione alla propria classe di concorso. Infatti, nel momento in cui per una determinata classe di concorso la GaE sia esaurita sarà più semplice essere convocati per qualche supplenza, in quanto si attingerà direttamente dalle graduatorie di istituto. Di seguito un elenco dettagliato delle province in questione divise per regione.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scuola

Si tratta, chiaramente, di un elenco generale: gli interessati dovranno consultare le graduatorie pubblicate dalle singole scuole di ciascuna provincia al fine di ricavare i dati relativi alla classe di concorso per la quale si richiede l'inserimento in graduatoria.

Abruzzo (Chieti, Pescara, Teramo); Basilicata (Matera, Potenza); Calabria (Catanzaro, Cosenza, Vibo Valentia); Campania (Avellino, Benevento); Emilia Romagna (Reggio Emilia); Friuli (Trieste); Lazio (Latina, Rieti, Roma); Lombardia (Mantova, Milano); Marche (Ancona, Ascoli Piceno, Macerata, Pesaro Urbino); Molise (Campobasso); Piemonte (Alessandria, Asti, Cuneo, Novara, Torino); Puglia (Bari, Brindisi, Foggia, Lecce, Taranto); Sardegna (Oristano); Sicilia (Agrigento, Caltanissetta, Enna, Messina, Palermo, Ragusa, Siracusa, Trapani); Toscana (Firenze, Grosseto); Umbria (Perugia, Terni); Veneto (Belluno, Padova, Treviso).

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto