Mancano poche ore alla chiusura delle graduatorie definitive per insegnanti del triennio (2017-2020). Tanti, però, sono i dubbi che attanagliano gli aspiranti docenti che hanno deciso di iscriversi in terza fascia, o semplicemente aggiornante le proprie posizioni in II o I fascia. Il primo dubbio riguarda la provincia da scegliere che resterà invariata per tre anni. In moltissimi stanno puntando al Nord, in regioni come il Veneto, il Piemonte e la Liguria. Ma sulla provincia precisa solo il tempo potrà confermare quali province riserveranno più posti liberi per gli aspiranti docenti nelle varie classi di concorso.

Ma in quali classi di concorso si lavora più facilmente? Sia al Nord che al Sud, infatti, la situazione delle classi di concorso è più o meno simile. Possiamo dire che le materie con cui si lavora di più sono quelle scientifiche come chimica, fisica e matematica. Più difficile è la situazione per quelle materie che si insegnano solo in pochi istituti, come diritto, storia dell’arte, e via dicendo.

Nella media le materie letterarie e disegno artistico. Ovviamente la situazione varia, a seconda del caso, da provincia a provincia e da regione a regione. Ma questi non sono gli unici dubbi che riguardano le graduatorie di istituto.

Ecco tutte le informazioni necessarie su come scegliere le scuole

Un altro dilemma è quello della scelta delle scuole, dieci per le primarie e venti per le secondarie. In primis tutti gli aspiranti docenti dovranno scegliere una Scuola capofila che si occuperà di verificare la correttezza della domanda e di calcolare il punteggio.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scuola

In molti si domandano se la scuola capofila deve necessariamente essere affine alle classi di concorso per le quali si concorre. La riposta a questo quesito è no, come specifica il Miur nella sezione Faq. Per quelli che invece vogliono cambiare la scuola capofila, ricordiamo che è assolutamente possibile per coloro che devono inserirsi o aggiornare la propria posizione in II e III fascia. In prima fascia invece, per i docenti di ruolo, questo passaggio non è al momento possibile.

Una volta che la scuola capofila avrà inoltrato la domanda di iscrizione o aggiornamento, dall’1 luglio, tutti i candidati potranno scegliere, tramite il sito Polis ‘Istanze Online’, le venti scuole che intendono scegliere per l’inserimento in graduatoria che dovranno essere tutte di una stessa provincia precedentemente indicata nel modello A2 (o A1).

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto