A metà febbraio ha pubblicato un’interessante offerta di lavoro sul profilo Facebook ma a distanza di un mese si trova in una situazione di impasse. Elisa Marchionni aveva deciso di utilizzare i social per tentare di attirare l’attenzione di chi avesse necessità di un impiego nel campo della ristorazione. ‘Per la stagione estiva 2018 per il periodo aprile /settembre si ricercano le seguenti persone: cuoco, pizzaiolo ed aiuto cuoco’. Nonostante lo stipendio fosse allettante, 2300 euro per il cuoco e 1800 euro per il pizzaiolo, nessuna delle persone con le quali c’è stato un primo colloquio ha accettato l’impiego.

Con il trascorrere delle settimane la situazione è diventata grottesca per la titolare del ristorante Sottomare di Fosso Sejore (frazione di fano). La bella stagione si avvicina ma la marchigiana si trova in alto e mare e, dopo aver incassato tanti no, ha deciso di raccontare la sua storia al quotidiano il Resto del Carlino ed a mattino 5. Nel corso della trasmissione condotta da Federica Panicucci la fanese ha spiegato che è da mesi che cerca pizzaioli e camerieri per il nuovo ristorante. ‘Ma nessuno mi ha risposto’.

'Cerco da mesi pizzaioli e camerieri'

Elisa ha riferito i motivi per i quali fatica ad individuare delle figure adatte al suo nuovo progetto imprenditoriale. ‘C’è chi ha i figli e dice che ha bisogno del week end libero mentre altri sostengono che otto/nove ore di lavoro sono troppe e che preferirebbero fare il turno o a pranzo o a cena’. Senza fare giri di parole la titolare dell’attività commerciale ha sottolineato che molti colloqui si concludono con l’invito a cambiare mestiere.

Inoltre la Marchionni ha sottolineato di non essere particolarmente esigente per quanto concerne i requisiti delle figure professionali ricercate. ‘L’importante è avere una minima esperienza, saper cucinare il pesce e mettere una buona pizza a tavola’. La ristoratrice ha aggiunto che molti giovani non sono particolarmente attratti da quest’attività perché preferiscono lavorare in fabbrica con degli orari di lavoro definiti ed il sabato e la domenica liberi.

‘In molti si sono candidati per i posti di cameriere e aiuto cuoco ma nessuno si è fatto avanti per i ruoli di maggiore responsabilità nonostante offra un ottimo stipendio’.

'I giovani preferiscono lavorare in fabbrica'

Elisa Marchionni ha raccontato di essere partita dal basso come cameriera di sala e di aver sempre lavorato con passione ed entusiasmo. ‘Quello che non vedo nelle persone che si avvicinano a quest’attività’.

Subito dopo l’appello mediatico diversi cuochi e pizzaioli hanno risposto all’annuncio pubblicato dalla marchigiana su Facebook. C’è chi ha accennato alle sue esperienze professionali e chi ha rilasciato il numero di cellulare nella speranza di poter occupare quel posto che in tanti finora hanno rifiutato.

Segui la nostra pagina Facebook!