Moltissimi giovani ogni anno aspettano con ansia di realizzare il proprio sogno: quello di entrare nell'Arma dei Carabinieri. Il prossimo Concorso per Allievi Carabinieri 2018 [VIDEO] mette a disposizione 2000 posti, suddivisi in quattro aliquote: 1.056 posti riservati ai VFP1 in servizio, 452 posti per i VFP1 in congedo e VFP4 sia in servizio che in congedo, 460 a tutti coloro che non hanno superato il ventiseiesimo anno di età e per finire 32 posti ai concorrenti in possesso dell’attestato di bilinguismo. Il bando? Uscirà il giorno 16/05/2018 e sarà possibile presentare la domanda fino al 14/06/2018. I requisiti richiesti sono: godere dei diritti civili e politici l'obbligo del diploma di maturità per i civili (fino al bando 2017 il requisito minimo invece era la licenza media). Per quanto riguarda i limiti di età i parametri sono gli stessi dai 17 ai 26 anni non compiuti per i Civili, mentre fino ai 27 anni non compiuti e licenza media per chi partecipa per i posti riservati ai VFP1 e per chi partecipa da congedato e VFP4. La prova scritta del concorso si terrà orientativamente a partire dal 25 giugno.

In data 15 giugno verrà pubblicato il diario d’esame completo.

Requisiti- Concorso carabinieri 2018

Per poter prendere parte a questo concorso è necessario:

  • avere la cittadinanza italiana e godere dei diritti politici
  • Aver compiuto i 17 anni di età e non aver superato i 26 anni di età (per i Civili)
  • Non aver superato i 27 anni di età per i VFP e congedati e VFP4
  • VFP1 in servizio da almeno 7 mesi continuativi
  • Diploma di maturità. Solo per i posti aperti ai civili
  • non abbiano presentato nell’anno 2018 domanda [VIDEO] di partecipazione ad altri concorsi indetti per le carriere iniziali delle altre Forze di polizia ad ordinamento civile e militare.

Prove d'esame

Come ogni anno il concorso si compone di diverse prove da sostenere durante tutto l'iter concorsuale.

  • Prova Scritta (si basa su domande a risposta multipla di cultura generale prese in modo casuale dalla banca dati)
  • Prova di efficienza fisica (prove per testare la preparazione fisica dei candidati, la descrizione delle prove saranno rese note nel bando di concorso)
  • Accertamenti Sanitari (dove verrà verificata l'idoneità psico-fisica: con visite mediche, test e colloquio con lo psichiatra)
  • Accertamenti Attitudinali (colloquio col psicologo e commissione finale)
  • Valutazione dei Titoli (per redigere la graduatoria).