Le ultime novità sulle Pensioni ad oggi 16 maggio 2018 vedono gli organismi internazionali in pressing sulla politica per il mantenimento delle riforme di settore [VIDEO] già in essere. Una posizione che però è stata respinta dal leader del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio, il quale ha ribadito quanto inserito all'interno del proprio programma elettorale. Nel frattempo dal Partito Democratico arriva una nuova presa di posizione in merito all'attuale situazione di stallo ed al mancato accordo di Governo dopo 70 giorni di discussione. Mentre da Forza Italia si ripropone Silvio Berlusconi come possibile Premier, ricordando le sue proposte su previdenza e welfare.

Infine, dall'Inps si registrano nuovi aggiornamenti riguardo al cumulo gratuito dei contributi. Vediamo insieme tutti i dettagli al riguardo nel nostro articolo di approfondimento.

Di Maio (5S): in pressing sugli eurocrati

Nella giornata di ieri il leader del Movimento 5 Stelle ha replicato alle notizie in arrivo dalla Commissione europea sulla necessità di preservare i conti e le riforme fatte in precedenza. "Abbiamo attacchi continui da qualche eurocrate non eletto da nessuno" ha dichiarato Luigi Di Maio, spiegando che si percepisce la paura di un cambiamento. L'esponente pentastellato ha quindi ripreso i punti chiave del proprio programma elettorale, che passa per "un reddito di cittadinanza che non è assistenzialismo, una flat tax equa, il taglio delle pensioni d'oro [VIDEO], le opere pubbliche che non costino più il doppio o il triplo ed i vincoli europei" i quali "vanno rivisti dialogando con gli altri Paesi, ma vanno cambiati".

Anzaldi (PD): stallo Lega - M5S tiene il Paese fermo da 70 giorni

Il Parlamentare PD Michele Anzaldi torna ad attaccare Luigi Di Maio, spiegando che all'interno di un suo video rivela "l'inciucio tra M5S e Lega", in previsione di un intervento anche sulla RAI. "È evidente che la spartizione delle poltrone sta a cuore a Di Maio molto più degli annunci farlocchi su pensioni, reddito di cittadinanza e via promettendo" attacca quindi l'esponente Dem, per il quale sono "tutti semplici propositi che restano al palo a causa dello stallo targato M5s-Lega, che tiene l'Italia ferma da oltre 70 giorni".

Giacomoni (Fi): Berlusconi nome perfetto come Premier, ha già dimostrato su social card e pensioni minime

Sestino Giacomoni (Forza Italia) è tornato ieri a parlare della futura nomina del Presidente del Consiglio, spiegando che qualora non si trovi un accordo sul nome del Premier "potremmo suggerire un'idea: abbiamo un grande imprenditore che non si è candidato alle ultime elezioni, quindi è esterno, ma ha una grande esperienza politica e una grande credibilità internazionale".

Il riferimento va ovviamente a Silvio Berlusconi, che "ha in testa un programma forte e chiaro. Ha già dimostrato di saper governare, tenendo sotto controllo il fenomeno dell'immigrazione, creando milioni di posti di lavoro e aiutando chi resta indietro, attraverso la social card e l'aumento delle pensioni minime".

L'INPS sottolinea l'operatività del cumulo gratuito

Decolla il cumulo dei contributi tra Inps e casse professionali, un'operatività che è stata recentemente sottolineata anche dallo stesso istituto pubblico di previdenza. Il quale evidenzia che risultano già attivi gli accordi con "Enpam (medici e odontoiatri), Inarcassa (ingegneri e architetti), Enpapi (infermieri), Enpaf (farmacisti), Enpav (veterinari), Enpap (psicologi), Eppi (periti industriali), Cipag (geometri), Inpgi (giornalisti), Cassa Forense e Cnpr (ragionieri e periti commerciali)". In questo modo, il cumulo riesce a coprire già più dell'80% dei potenziali richiedenti, mentre con il restante 20% l'Inps confida di poter chiudere al più presto le convenzioni. Oltre a ciò, ad oggi sono state già elaborate circa 500 pratiche inoltrate dai lavoratori, mentre è stata completata anche l'attività formativa a sostegno del personale delle casse che si dovrà occupare di dare seguito alle richieste tramite gli applicativi informatici.

Come da nostra prassi, restiamo a disposizione dei lettori qualora desiderino aggiungere un commento nel sito o nella pagina Facebook "Riforma Pensioni e Lavoro" in merito alle ultime novità su lavoro, welfare e previdenza [VIDEO] riportate nell'articolo.