Le graduatorie Ata provvisorie al momento in via di pubblicazione presentano un ritardo oltre ogni previsione. Il lavoro svolto dal personale, anche a causa di organici sempre più ridotti, sta subendo forti rallentamenti. Ciò è dovuto anche alla mole immensa di domande pervenute per la III fascia del personale ata. Molti Uffici Scolastici solo ora stanno pubblicando le varie graduatorie, non rispettando la data del 15 giugno, con conseguente slittamento delle definitive.

Date programmate per la pubblicazione delle graduatorie, il 9 luglio potrebbe slittare

L’iter per la pubblicazione delle graduatorie di III fascia del personale ata è diventato quest'anno un processo in forte rallentamento. E dato che ancora molto province non hanno pubblicato le graduatorie provvisorie e, in considerazione dei 10 giorni necessari per produrre reclamo, di questo passo slitteranno anche le definitive. Le segreterie scolastiche, alle prese con tanti adempimenti, dovranno avere il tempo necessario per visionare i reclami prima dell'approvazione delle definitive.

La tempistica riportata dal Miur non sarà rispettata.

Alla luce di questi problemi, infatti, la nota 23718 del 17 maggio 2018, che aveva previsto la pubblicazione delle definitive a partire dal 9 luglio, resterà inadempiuta. Il Miur non ha ancora comunicato la nuova tempistica, ad ogni modo, secondo quanto letto su molti siti sindacali, c'è tutto il tempo perché il triennio di validità decorre dal 2018.

Chi ha già perso le nomine l'anno scorso, avendo cambiato provincia o non essendo stato ancora inserito, sarà dello stesso avviso?

Reclamo per le graduatorie provvisorie

Dopo la pubblicazione delle graduatorie si può, come detto, produrre reclamo. Se ci si è accorti del punteggio errato su Istanze on line, non avendo esso valore legale, non si può ancora mandare il reclamo, in quanto bisogna attendere la pubblicazione della graduatoria provvisoria all'albo on line delle scuole o sul sito Usp della provincia in cui si è fatta domanda.

Il ricorso è ammesso avverso l’esclusione, se c'è stato un errore materiale o di valutazione della segreteria della Scuola capofila o anche per eventuali errori nel calcolo del punteggio. Alla Scuola capofila va mandato il reclamo, entro 10 giorni dalla data di pubblicazione della provvisoria. Valutati e verificati i reclami pervenuti, e dopo che le relative correzioni degli errori ravvisati, viene approvata la graduatoria definitiva della III fascia ata 2019/2021. Si rammenta che una volta pubblicate le graduatorie definitive, per queste è ammesso reclamo solo con ricorso giurisdizionale al giudice del lavoro.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!