Nel mese di luglio sono stati emanati numerosi concorsi pubblici per vari ruoli professionali. Oggi vorremo prendere in considerazione due differenti bandi, per la copertura di nuovo personale in qualità di funzionario dell'area della promozione culturale del Ministero degli Affari Esteri, e una selezione per la copertura di un ricercatore archeologo a tempo determinato, presso l'Università di Siena. A seguire, le info e i requisiti.

Bando progetto Ripam

Nella Gazzetta Ufficiale del 17 luglio 2018 è stato reso noto un concorso pubblico, per il reclutamento di quarantaquattro unità, da inserire presso il Ministero degli affari esteri e della Cooperazione internazionale.

Coloro che intendono inoltrare la propria candidatura hanno conseguito una laurea nell'area umanistico-sociale o scientifico-tecnologica, tra cui: Beni culturali; Lettere; Sociologia; Servizio Sociale; Architettura; Psicologia e Biologia.

Prove d'esame: le prove d'esame consisteranno in due prove scritte e in una prova orale. Le prove avranno come fine quello di accertare la preparazione culturale e le attitudini operative del candidato. In particolare, la prova orale verterà sulle seguenti materie: patrimonio culturale italiano dell'ottocento e del novecento, elementi di diritto amministrativo e di contabilità dello stato; conoscenza della lingua inglese e di una lingua a scelta tra francese, spagnola, tedesca, araba, russa e portoghese.

La prova si intenderà superata con una valutazione di almeno 70/100.

Presentazione delle domande: il candidato dovrà inviare la domanda di ammissione al concorso per via telematica, connettendosi al sito internet: ripam. formez. it, entro il 31 agosto 2018. Alla domanda, deve essere allegata, la ricevuta della tassa di € 10,00. Per ulteriori requisti, potete consultare la sezione Concorsi Pubblici della Gazzetta Ufficiale n° 56 del 17-07-2018.

Concorso archeologo

L'Università degli Studi di Siena ha indetto una valutazione comparativa, per la copertura di undici posti di ricercatore, di cui uno presso il Dipartimento di scienze storiche e dei beni culturali - settore concorsuale 10/A1 - Archeologia. Il prescelto si occuperà dello studio che riguarda gli aspetti storici e metodologici del popolamento umano nella preistoria.

Invio della domanda: le domande di ammissione alle procedure, devono essere inviate esclusivamente per via telematica: posta elettronica certificata rettore @pec.unisipec.

it, entro il prossimo 16 agosto 2018. Il bando e ulteriori informazioni relative al presente avviso sono reperibili, sul sito internet dell'Università 'unisi. it/ateneo/concorsi'.

Per continuare a essere aggiornati su nuovi bandi e selezioni, vi invitiamo a seguire la sezione concorsi pubblici del sito Blasting News.

Segui la nostra pagina Facebook!