Ieri 23 luglio, 24.082 mila docenti su circa 35.580 richieste di partecipazione hanno sostenuto la prova pre-selettiva del concorso per dirigente scolastico 2018, il quale prevede il reclutamento di 2.425 dirigenti scolastici. Con molta probabilità l'elenco degli ammessi a sostenere la prova scritta prevista per ottobre, sarà comunicato domani mercoledì 25 luglio. Intanto, avanzano statistiche su quale dovrebbe essere il punteggio minimo per poter superare la prima prova (di cui una vera preselezione pare l’abbia già fatta l’estate, non essendosi presentato circa il 40% dei candidati).

Pubblicità
Pubblicità

Seguendo alcune statistiche diffuse dall'ANSA e proposte da Orizzonte Scuola, sembrerebbe che il punteggio minimo per poter essere ammessi alla prova scritta si aggiri intorno ai 74 punti (punteggio più basso rispetto allo scorso concorso del 2011, nel quale si superò la prova pre-selettiva con 80 punti), anche se con almeno 80 punti si potrebbe stare tranquilli e ritenere che la prova sia stata superata.

Pubblicità

Concorso dirigenti, prova pre-selettiva: secondo ANSA passa 1 su 4

I dati proposti dall'Ansa stimano che soltanto un candidato su quattro abbia superato la prova pre-selettiva, sebbene ad oggi 24 luglio 2018, non c'è ancora nessun dato ufficiale. Sempre secondo le stime riportate dall'Ansa, i candidati a superare la prima prova sarebbero circa 8.500. Ogni, candidato ha conosciuto il punteggio ottenuto al termine della prova (il punteggio finale è stato dato dalla somma delle domande esatte, ogni domanda esatta ha avuto il valore di un punto, zero punti sono stati aggiunti per le risposte sbagliate, mentre sono stati sottratti 0,3 punti per ogni risposta sbagliata) ma ricordiamo che tale punteggio non concorre alla formazione del punteggio finale nella graduatoria di merito.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scuola

I punteggi che concorreranno alla formazione della graduatoria di merito saranno quelli dello scritto e dell'orale, inoltre, alla somma di tali punteggi andranno aggiunti i punteggi dei titoli posseduti da ciascun candidato. Intanto, sono state avanzate le prime critiche alla prima prova pre-selettiva, prima fra tutte di essere stata una prova troppo a carattere mnemonico, che ha previsto di rispondere a 100 quiz estratti da una batteria di 4000 comunicati ai candidati circa un mese prima.

Ulteriori critiche sono riferite ai giorni previsti per la pubblicazione dei risultati degli ammessi alla prova scritta, dato che la prima prova è avvenuta con una procedura totalmente informatizza.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto