In tema Pensioni, il Ministro degli Interni, Matteo Salvini, è tornato sulla questione riguardante il superamento della Legge Fornero. Il leader della Lega Nord ha promesso l'intervento del governo entro la fine di quest'anno: l'obiettivo è quello di mettere a punto la cosiddetta Quota 100, oltre al taglio delle pensioni d'oro. Per quanto riguarda Quota 100, è opportuno precisare che il Governo sta pensando ad un requisito minimo anagrafico pari a 64 anni di età. Intanto, gli italiani si appellano all'esecutivo Conte, implorando loro di fare presto con l'introduzione delle nuove misure.

Salvini: 'Costa troppo superare la Legge Fornero? E' una bufala'

Nel corso di un intervento in qualità di ospite della trasmissione 'Aria pulita' in onda su Italia 7 Gold, Salvini ha ribadito l'esigenza, da parte del governo, di individuare gli attuali sprechi di denaro in modo che questi possano essere reinvestiti nelle pensioni più basse. Il vicepremier non ha mancato, poi, di lanciare un'altra frecciata all'indirizzo del presidente dell'Inps, Tito Boeri, rimarcando il fatto che le dichiarazioni del numero uno dell'Istituto Nazionale di Previdenza Sociale, in merito al superamento della legge Fornero, rappresentino una 'bufala'.

Salvini, infatti, ritiene che si tratti di una falsità quando si dice che in Italia abbiamo bisogno degli immigrati per fare certi lavori; oltremodo, secondo il leader della Lega, sarebbe falso quanto dichiarato da Boeri, in relazione al fatto che gli immigrati stiano pagando le pensioni agli italiani.

Appello al governo da una pensionata: 'Fate presto'

Naturalmente, le dichiarazioni dei rappresentanti del governo in merito ad un imminente intervento dell'esecutivo Conte in tema pensioni infondono speranze, sia ai lavoratori sia, ovviamente, ai pensionati.

E' da citare, a questo proposito, la testimonianza di una signora intervenuta ai microfoni del programma di Rete 4, 'Stasera Italia': si tratta di una bidella in pensione da 24 anni, di nome Mariarosa, che, come altri 11 milioni di italiani, spera in un aumento del proprio assegno pensionistico.

Ricordiamo che il Governo ha manifestato l'intenzione di aumentare l'assegno delle pensioni minime dagli attuali €.

424 a €. 780 al mese ma occorre considerare il fatto che la maggior spesa per tale provvedimento è stata quantificata in 4 miliardi di euro l'anno. Ritornando alla testimonianza della signora Maria Rosa, quest'ultima ha invitato il governo a sbrigarsi ad aumentare le pensioni perché con un assegno da €. 550 mensili non si riesce ad arrivare alla fine del mese. La bidella non si è vergognato nel dichiarare di essere costretta ad andare nei centri di raccolta dei vestiti usati proprio per cercare di andare avanti.

Segui la pagina Pensioni
Segui
Segui la pagina Matteo Salvini
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!