E' stato pubblicato il bando relativo all'esame di abilitazione alla professione forense per l'anno 2018.

Buone notizie per gli aspiranti avvocati che, anche quest'anno, potranno far ricorso all'utilizzo dei codici commentati in sede d'esame: attraverso un emendamento al Decreto Milleproroghe, infatti, è stato possibile rimandare l'applicazione della riforma di due anni.

Ciò significa che coloro che sosterranno l'esame di abilitazione alla professione forense nella sessione del 2018 e in quella del 2019, potranno contare sul valido supporto offerto dalla giurisprudenza.

Le date delle prove scritte

Come ogni anno, l'Esame da Avvocato si compone di tre prove scritte e di un orale.

Come indicato nel bando pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'11 settembre 2018, le prove scritte avranno luogo dall'11 al 13 dicembre. In particolar modo, le giornate saranno così suddivise:

  • L'11 dicembre sarà dedicato alla redazione del parere di diritto civile;
  • Il 12 dicembre sarà dedicato alla redazione del parere di diritto penale;
  • Il 13 dicembre sarà dedicato alla redazione dell'atto giudiziario.

Come già precedentemente anticipato, il posticipo dell'applicazione della riforma farà sì che, anche per la prossima sessione, tutti gli aspiranti giuristi potranno ricorrere all'utilizzo dei codici arricchiti dalla giurisprudenza.

Questo, tuttavia, non rappresenta l'unico vantaggio che deriva dallo slittamento della riforma: un altro elemento positivo è dovuto al fatto che non sarà più necessario raggiungere la sufficienza in tutti e tre gli scritti per il superamento delle prove; con le vecchie modalità, infatti, era ammessa una insufficienza in uno dei compiti, purchè compensata dal punteggio degli altri due scritti.

Termine di presentazione della domanda

Il bando pubblicato in Gazzetta prevede che le domande dovranno essere inviate attraverso modalità telematiche entro il prossimo 12 novembre 2018.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Offerte Di Lavoro

All'articolo 3, poi, specifica che, in un secondo momento, verrà pubblicato un decreto ministeriale in cui sarà specificata la data a partire dalla quale le domande potranno essere inviate e le modalità di partecipazione, nonchè la procedura di svolgimento delle prove d'esame.

Tutti coloro che sono interessati a rimanere aggiornati sull'Esame di Avvocato 2018, su concorsi ed altre opportunità di lavoro, possono seguire il canale che si occupa di questi argomenti.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto