Si informa che la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha bandito due Concorsi Pubblici per l'inserimento di nuove figure non dirigenziali e dirigenziali. Ma entriamo nel dettaglio e scopriamo di che cosa si tratta.

Bandi di Concorso Pubblico a ottobre 2018

La Commissione RIPAM ha attivato un concorso pubblico, per titoli ed esami, per l'immissione con un contratto a tempo indeterminato di 12 risorse non dirigenziali, di cui 2 posti come ''esperto giuridico legale finanziario” e 10 collocazioni come ''esperto nel ramo scientifico tecnologico”, da assegnare nella categoria A e posizione economica F1, degli incarichi della Presidenza del Consiglio dei ministri. I titoli di istruzione essenziali per accedere a tale selezione sono: Laurea in economia, statistica, ingegneria matematica, informatica, ingegneria informatica, ingegneria gestionale, ingegneria civile-edile, ingegneria ambientale, architettura, ingegneria edile-architettura, urbanistica, geologia, geofisica, o titoli pari.

Tuttavia, la Commissione RIPAM ha promosso un altro concorso pubblico, per titoli ed esami, per l'introduzione con un contratto a tempo indeterminato di 17 profili dirigenziali, di cui 13 soggetti nel ruolo dirigenziale di II fascia, da inserire negli incarichi speciali della protezione civile e 4 risorse nel ruolo dirigenziale da inserire negli incarichi della Presidenza del Consiglio dei ministri. I titoli di studio richiesti sono:

  • Laurea in ingegneria civile, per l'ambiente ed il territorio, chimica, edile, della sicurezza e protezione civile, geologia, architettura, rischio ambientale, fisica, protezione civile, giurisprudenza, scienze politiche, economia, sociologia, scienze della comunicazione, scienze dell'informazione, relazioni internazionali, giornalismo, editoria, lettere, statistica, matematica, ingegneria matematica, gestionale, civile, ambientale, o titoli pari.

Mentre, per entrambi i bandi di concorso è necessario detenere i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;

  • diritto elettorale attivo;

  • idoneità fisica;

  • aver raggiunto la maggiore età;

  • non essere mai stati sospesi o licenziati da una pubblica amministrazione.

Da tenere in considerazione che la prassi concorsuale di ambedue i concorsi pubblici prevede un probabile test preselettivo, due esami scritti, una prova orale e la valutazione dei titoli.

Le domande di ammissione devono giungere entro domenica 28 ottobre 2018. Per visionare al meglio i presenti bandi di concorso pubblico, si consiglia di interpellare la ''Gazzetta Ufficiale'' o la pagina internet ''Riqualificazione PA'', o ancora il portale web ''Governo Italiano Presidenza del Consiglio dei Ministri''.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!