Il 16 febbraio scade ufficialmente il mandato dell'attuale Presidente dell'Inps Tito Boeri. È quindi necessario, per il corretto funzionamento dell'Ente previdenziale, che venga nominato dal Governo un nuovo Presidente. Dalle indiscrezioni pubblicate da vari organi di stampa, come i due quotidiani romani, "La Repubblica" e "Il Messaggero" il M5S e la Lega di Matteo Salvini avrebbero trovato un accordo di massima sul nome di Mauro Nori attualmente magistrato contabile presso la Corte dei Conti.

L'accordo non è stato comunque ancora reso ufficiale. D'altra parte sembrerebbe che il candidato inizialmente favorito e sostenuto dallo stesso M5S Pasquale Tridico dovrebbe ricoprire il ruolo di Vicepresidente.

Chi è Mauro Nori

Come accennato sopra, Nori fa parte della Corte ma all'interno della Pubblica Amministrazione ha svolto l'incarico di Direttore Generale dell'Inps proprio prima dell'insediamento di Tito Boeri alla Presidenza dell'istituto previdenziale.

Ma è anche un Consigliere Economico molto ascoltato dal Ministro dell'Economia Giovanni Tria. Secondo quanto prevede l'articolo 25 del decreto legge N°4 Nori dovrebbe essere inizialmente nominato Commissario Inps con un decreto interministeriale congiunto dei Ministri del Lavoro e dell'Economia. Successivamente, appena il Decreto Legge sarà convertito in Legge, Luigi Di Maio potrà procedere a nominare ufficialmente il signor Nori presidente dell'Inps per i successivi quattro anni.

Il nuovo Consiglio di Amministrazione dell'Inps

Subito dopo la nomina del nuovo Presidente, il Vicepremier e Ministro del Lavoro potrà legittimamente procedere alla nomina degli altri 4 membri del Consiglio di Amministrazione dell'Inps con la funzione di Consiglieri.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni Politica

Tra questi, sicuramente, dovrebbe esserci anche Pasquale Tridico, attuale Professore Ordinario di Economia del Lavoro presso la terza Università degli Studi di Roma e Consigliere dello stesso Ministro Luigi Di Maio. Tridico, ovviamente, dovrebbe ricoprire anche la carica di Vicepresidente.

Dal Governo, per il momento, non arrivano né conferme né smentite ufficiali voci sulla nomina di Nori e Tridico ai vertici dell'Inps.

Dagli ambienti della Lega si continua a sostenere che ancora non ci sarebbe nessun accordo ufficiale ma, nello stesso tempo, non sarebbe stata sollevata alcuna preclusione sulla nomina di Mauro Nori e Pasquale Tridico. Il gioco delle parti sulla nomina dei nuovi vertici Inps è frutto dell'attuale clima di tensione che si respira all'interno della maggioranza di Governo M5S - Lega. Viene ancora ribadito che si starebbe lavorando proprio per ottenere una soluzione veloce del problema che dovrebbe essere ufficializzata nei prossimi giorni.

Proprio per questo motivo, Mauro Nori sentito al riguardo da "La Repubblica" anche se non si stupisce di una sua probabile nomina continua schermirsi e a non confermare nulla.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto