Il Ministero per i beni e le attività culturali ha pubblicato un concorso per esami per l'assunzione di 1.052 unità di personale non dirigenziale a tempo indeterminato. Il candidato vincitore del concorso sarà inquadrato nella II area, posizione economica F2. Il profilo professionale che verrà ricoperto dal candidato sarà quello di assistente alla fruizione, accoglienza e vigilanza in varie regioni d'Italia.

I requisiti per partecipare

Nel bando sono indicati in modo chiaro i requisiti minimi per poter partecipare al concorso in oggetto. Tra questi i più importanti sono:

  • un'età non inferiore ai 18 anni;
  • la cittadinanza italiana o di un altro Stato membro dell'Unione Europea;
  • il possesso di un diploma di scuola secondaria di secondo grado;
  • il possesso dei diritti civili e politici;
  • la non esclusione dall'elettorato politico attivo.

Le modalità del concorso e iscrizione

Il concorso sarà formato da tre differenti prove: la prova preselettiva sarà utile all'ammissione alla prova scritta a cui seguirà la prova orale, che sarà riservata a coloro che hanno passato la prova precedente.

La prova preselettiva si compone di sessanta quesiti, di cui quaranta attitudinali e venti volti a verificare il grado di conoscenza del diritto patrimoniale culturale, da svolgere in un tempo massimo di sessanta minuti. La prova scritta verte su numerosi argomenti tra cui elementi di diritto del patrimonio culturale, di diritto amministrativo e la disciplina del rapporto di lavoro alle dipendenze della pubblica amministrazione.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Offerte Di Lavoro

In concomitanza alla prova scritta sarà accertato il livello di conoscenza della lingua inglese, delle tecnologie informatiche e del Codice dell'Amministrazione digitale. La prova orale verterà invece su tutte le tematiche affrontate precedentemente alla prova scritta. Alla prova finale verrà assegnato un punteggio di trenta punti e verrà considerata superata solo e soltanto se si raggiungerà la votazione di ventuno trentesimi.

Il voto finale sarà espresso in sessantesimi. Una volta redatte le graduatorie si procederà alla chiamata in servizio dei vincitori in ordine di punteggio, a cui verrà chiesto di scegliere la sede in cui lavorare. Il candidato che intende iscriversi e prendere parte al concorso dovrà iscriversi sulla piattaforma on-line Step-one e successivamente procedere al pagamento della quota d'iscrizione di 10 euro e seguire le procedure indicate sul sito dopo aver presa completa visione del bando.

La domanda va presentata entro 45 giorni dalla pubblicazione del bando in Gazzetta Ufficiale, ovvero dal 9 agosto.

Per chi fosse effettivamente interessato a prendere parte al concorso preso in analisi, è consigliato fare riferimento al bando pubblicato dal Ministero dei beni e delle attività culturali sul proprio sito.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto