Brutte notizie per la compagnia low cost irlandese Ryanair: il sindacato Filt-Cgil dà notizia di una nuova condanna da parte del tribunale di Roma per comportamento antisindacale. Non è il primo caso per la compagnia aerea: già in precedenza infatti è stata condannata dai tribunali di Bergamo e Busto Arsizio. Per il sindacato questa notizia rappresenta un'altra fondamentale vittoria, una vera e propria rivincita per i dipendenti che in questi anni si sono visti negare la libertà di scegliere il proprio sindacato.

Il braccio di ferro Ryanair - sindacato

La federazione dei trasporti della Cgil lamenta il fatto che la compagnia continui insistentemente a compiere comportamenti antisindacali, rimodellando a seconda delle proprie esigenze le regole e non tenendo mai conto di quelle dei dipendenti. Ad esempio, il sindacato sottolinea come Ryanair abbia inserito nei contratti la clausola di estinzione di contratto, rifiutato per anni di collaborare con i rappresenti sindacali per la sicurezza preso lo scalo di Ciampino e sottoposto a video sorveglianza la sala "briefing" dell'aeroporto di Ciampino.

Il sindacato, forte di questa ultima sentenza, dichiara di voler continuare a portare avanti una dura battaglia contro la compagnia irlandese, battaglia che durerà fino a quando non si adegueranno alle leggi italiane rispettando le sentenze, i diritti dei dipendenti, regolamentando i salari e le tutele sociali.

Ryanair nominato peggior marchio come servizio clienti nel Regno Unito

Ma le brutte notizie non finiscono qua per Ryanair: dopo gli scioperi dello scorso 22 e 23 agosto e i problemi sindacali che sta riscontrando in Italia e in Spagna, in questi giorni è arrivata una nuova tegola per la compagnia: secondo quanto riportato dalla testata Indipendent, la compagnia low cost è risultata la peggiore per la qualità del servizio clienti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Viaggi

Si tratta del risultato di un sondaggio che, per esaminare 100 aziende leader del mercato, ha chiesto a 4000 clienti come si fossero trovati con il personale del servizio clienti, quanto utili e competenti si fossero dimostrati i dipendenti durante i reclami e in che modo venissero gestiti gli stessi.

Il punteggio di Ryanair è risultato nettamente il più basso, con circa la metà degli intervistati che ha confermato di essersi trovato male e di averla dunque bocciata in toto.

Le altre compagnie aeree sono andate leggermente meglio, ma senza brillare: nessuna è riuscita ad arrivare ai vertici della classifica; ad esempio la compagnia British Airways si è classificata solo all’83esimo posto, mentre EasyJet è stata la compagnia più "stellata" ottenendo un punteggio punteggio complessivo del 68% e classificandosi al 79esimo posto.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto