Concorso Aeronautica Militare per 800 posti come VFP1 (Volontario in Ferma Prefissata 1 anno). Il bando è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale nei giorni scorsi e si tratta di una opportunità di lavoro per tutti i giovani desiderosi di entrare a far parte delle Forze Armate. I candidati avranno la possibilità di inviare la propria domanda di partecipazione fino al prossimo 20 novembre 2019.

Concorso Aeronautica: domanda di partecipazione

La domanda per partecipare al concorso pubblico per 800 posti come VFP1 sarà possibile inoltrarla online accedendo direttamente al portale in rete dedicato ai concorsi del Ministero della Difesa.

Potrà essere inoltrata dagli interessati a partire dal 22 ottobre e non oltre il 20 novembre 2019. I candidati dovranno indicare nella domanda i propri dati anagrafici, e dovranno anche possedere tutti i requisiti richiesti nel bando pubblicato in Gazzetta. Dimostrare di aver conseguito ulteriori titoli di studio darà la possibilità di avere riconosciuta l’assegnazione di ulteriori punteggi che risulteranno estremamente importanti ed influenti nella fase successiva della graduatoria.

Come detto, i posti da assegnare sono 800 e saranno suddivisi in 770 come "ordinari" e 30 come "incursori". L’arruolamento dei vincitore è prevista in due fasi: per i primi 400 partecipanti che risulteranno vincitori del concorso, sarà previsto per il mese di maggio 2020, per il resto dei vincitori, invece, sarà previsto per il mese di settembre 2020.

Requisiti per partecipare al concorso

Possono partecipare al Concorso Aeronautica Militare tutti i giovani nati tra il 20/11/ 1994 e il 20/11/2001 e, secondo quanto scritto nel bando, basterà il diploma di terza media cioè quello di istruzione secondaria di primo grado.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Offerte Di Lavoro Concorsi Pubblici

Possono partecipare al concorso per l'assegnazione delle figure 'ordinarie' i cittadini italiani di entrambi i sessi mentre sono ammessi solo i candidati di sesso maschile per il settore d’impiego come 'incursori'. Altri requisiti richiesti sono: avere la cittadinanza italiana, non essere mai stati sottoposti a misure di prevenzione, non essere già volontari in servizio nelle Forze Armate, aver avuto una condotta incensurabile, avere godimento dei diritti civili e politici, non avere avuto condanne per delitti non colposi, possedere idoneità psicologica e fisica e attitudinali per lavorare nelle Forze Armate come volontario in servizio permanente, non essere stati decaduti o dispensati da altro impiego in ambiti lavorativi della PA, risultare con caratteristiche di affidabilità e fedeltà nei confronti della Costituzione della Repubblica e alla sicurezza dello Stato.

Sarà importante, inoltre, risultare negativo a tutti gli accertamenti medici per possibili abusi di alcol e sostanze stupefacenti.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto