L'Istituto Nazionale di Previdenza Sociale ha deciso di erogare contributi economici per lo svolgimento di master di primo e di secondo livello, nonchè per lo svolgimento di corsi di perfezionamento.

Tali borse di studio saranno erogate in favore di figlio o orfani:

  • dipendenti e pensionati della pubblica amministrazione che risultino iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali;
  • pensionati utenti della Gestione dipendenti pubblici ed iscritti alla Gestione Magistrale.

Si tratta di un'iniziativa che mira a sostenere la formazione post universitaria e formativa dei candidati selezionati, grazie alla partecipazione a master di primo e di secondo livello, finalizzati principalmente allo sviluppo delle loro capacità professionali.

Requisiti e modalità di partecipazione

Per partecipare all'assegnazione di uno dei contributi economici messi a concorso dall'Inps, è necessari o che i candidati siano in possesso di determinati requisiti:

  • come precedentemente specificato, essere figlio o orfani di dipendenti o pensionati iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie;
  • non avere più di quarant'anni anni di età;
  • possedere un titolo di laurea come specificato nel bando dell'iniziativa;
  • non aver già beneficiato precedentemente di una borsa di studio per Master o corsi di perfezionamento finanziate dal medesimo istituto.
  • non aver già presentato domanda per la borsa di studio INPS per la frequenza di un master in un Paese estero, per l'anno accademico 2019- 2020.

La domanda di partecipazione dovrà essere inviata telematicamente tramite il sito web dell'INPS entro il prossimo 30 ottobre 2019.

In caso venga presentata più di una domanda, sarà considerata l'ultima pervenuta.

Per conoscere nel dettaglio la procedura di candidatura, si consiglia a tutti i possibili candidati di consultare il bando dell'iniziativa, reperibile sul sito web dell'INPS.

I contributi economici erogati

Come già specificato, con questa iniziativa l'INPS offre contributi di natura economica a copertura totale o parziale di master universitari e corsi di perfezionamento.

Più nel dettaglio, i contributi saranno così ripartiti:

  • seicento contributi per gli aventi diritto alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e della Gestione dipendenti pubblici;
  • duecento contributi per gli aventi diritto della Gestione Assistenza Magistrale.

Ciascun contributo potrà avere un valore massimo di diecimila euro: l'importo erogabile per ciascun candidato sarà poi stabilito sulla base dei criteri indicati nello stesso bando, consultabile sul sito web dell'Istituto Nazionale di Previdenza Sociale.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Offerte Di Lavoro

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto