Il Comune di Milano ha bandito un concorso pubblico per l’assunzione di 201 diplomati. Il bando, pubblicato sul sito internet del Comune, è destinato a candidati diplomati che saranno impiegati nel profilo professionale di Istruttore dei Servizi Amministrativi – Contabili. La scadenza per l’invio della domanda di partecipazione alla selezione è stata fissata alle ore 12:00 del prossimo 29 novembre 2019.

Concorso Comune di Milano: i requisiti richiesti e come fare domanda

La partecipazione al bando di concorso del Comune di Milano è riservata, secondo i requisiti comuni a tutte le selezioni per l’ingresso nella Pubblica Amministrazione, a cittadini italiani o di altro paese UE, che abbiano compiuto 18 anni di età, che godono dei diritti civili e politici, che non siano stati destituiti da un impiego pubblico o dal Comune di Milano, che siano in possesso dell’idoneità fisica e psichica allo svolgimento delle attività previste dalla figura professionale oggetto del bando.

Per quanto riguarda il titolo di studio, è richiesto il possesso del diploma di scuola media superiore rilasciato da istituti statali o riconosciuti dallo Stato.

Le domande potranno essere inoltrate, entro le ore 12:00 del 29 novembre, esclusivamente on line attraverso la procedura, attiva 24 ore su 24,

disponibile sul sito istituzionale all’indirizzo comune.milano.it, seguendo il percorso Amministrazione trasparente – Bandi di concorso – Selezioni aperte – Concorsi, dove sarà possibile anche scaricare il bando integrale in formato pdf.

Prove di selezione per il concorso per diplomati al Comune di Milano e stipendio

Nel caso in cui le domande inviate entro la scadenza siano più di 800, le prove di selezione saranno precedute da un test preselettivo formato da domande a risposta multipla per la verifica delle abilità di ragionamento e logico-matematiche, oltre che sulle materie attinenti al concorso. Il test preselettivo si terrà nelle giornate del 5 dicembre (lettere da A a L) e 6 dicembre (lettere da M a Z), presso il Palalido Allianz Cloud di Piazza Stuparich, 1 a Milano.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Offerte Di Lavoro Concorsi Pubblici

Le prove di esame vere e proprie saranno costituite da una prova scritta, consistente in un test con domande a risposta multipla e/o quesiti a risposta sintetica e/o nello svolgimenti di un elaborato sulle materie oggetto dell’esame orale per accedere al quale bisognerà aver riportato un punteggio di almeno 21/30. Le materie oggetto della prova orale sono:

  • nozioni di diritto penale, in riferimento alla PA;
  • diritto amministrativo; (procedimento e accesso ai documenti);
  • ordinamento degli enti locali;
  • rapporto di lavoro nella PA;
  • ordinamento contabile e finanziario del Comune;

Anche per il superamento della prova orale bisognerà conseguire un punteggio minimo di 21/30.

Al termine delle prove di selezione, sarà stilata una graduatoria in base alla somme dei punteggi conseguiti nella prova scritta e orale. Ai primi 201 candidati risultanti da tale graduatoria, sarà proposta l’assunzione a tempo indeterminato, dopo un periodo di prova di sei mesi, in qualità di Istruttore dei Servizi Amministrativi - Contabili – Categoria C – posizione economica 1, al quale corrisponde uno stipendio lordo pari a € 20.344,07.

In base ai risultati della prova scritta, inoltre, sarà stilata una graduatoria provvisoria in base alla quale il Comune di Milano si riserva di attingere per eventuali assunzioni a tempo determinato.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto