Il Miur ha pubblicato l'atteso bando di concorso Ata per 11.263 posti. Le domande per partecipare si presentano online sul sito del Ministero dell'istruzione fino al 31 dicembre 2019. Le assunzioni dei lavoratori a tempo indeterminato avverranno invece dal 1° marzo 2020. Il concorso è rivolto ai dipendenti delle ditte appaltatrici e serve appunto alla loro stabilizzazione, nonché all'internalizzazione dei servizi di pulizia presso gli istituti scolastici. Dal 1° marzo soltanto gli Ata, nel profilo professionale del collaboratore scolastico, si occuperanno delle pulizie nelle scuole.

Concorso Ata, posti e requisiti richiesti

Il concorso Ata interessa, come sopra detto, soltanto i lavoratori delle ditte appaltatrici di pulizia. Questi andranno ad occupare i posti accantonati (tabella E organici Ata), in totale 11.263. Il numero minimo di contratti a tempo pieno sarà di 6.632, mentre il numero massimo di contratti a tempo parziale al 50% sarà di 9.100. Le regioni con il maggior numero di posti accantonati sono la Campania (2.536), il Lazio (1.728), la Puglia (1.611) e la Sicilia (952).

I requisiti specifici richiesti per partecipare al concorso sono: aver svolto servizi di pulizia e ausiliari per almeno 10 anni, anche non continuativi purché siano compresi gli ultimi due anni, in qualità di dipendente a tempo indeterminato di imprese titolari di contratti; essere in possesso del diploma di Scuola secondaria di primo grado, conseguito entro la data di scadenza del termine per la presentazione della domanda di partecipazione.

Tra i requisiti generali ci sono invece: cittadinanza italiana o di altro Stato membro dell'Ue, idoneità fisica allo svolgimento delle mansioni relative al posto da ricoprire, godimento diritti civili e politici, essere in regola per il servizio di leva. Le domande dei candidati verranno poi sottoposte a verifica.

Domande concorso: modalità e scadenza

Per partecipare alla procedura selettiva per titoli di servizio e di cultura, gli aspiranti Ata devono presentare la domanda esclusivamente in modalità telematica.

La data di scadenza del termine per la presentazione delle domande è fissata per martedì 31 dicembre alle ore 14:00. Si può procedere tramite l'applicazione “Piattaforma Concorsi e Procedure selettive”, con accesso tramite Spid (Sistema Pubblico di Identità Digitale), oppure ci si può iscrivere tramite Istanze online (POLIS). Una volta effettuato l'accesso i partecipanti trovano le indicazioni sul sito ministeriale.

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

Il bando è presente sul sito del Ministero dell'istruzione dal 9 dicembre e sui siti degli Uffici scolastici regionali.

Segui la nostra pagina Facebook!