Sono attualmente aperte le candidature al concorso indetto alla Camera e relativo alla selezione di 50 assistenti parlamentari, che assumeranno lo stato giuridico di Dipendenti della Camera dei deputati.

Le prove concorsuali saranno articolate in tre fasi distinte e le domande di partecipazione dovranno pervenire entro il 1° marzo 2020.

Requisiti di partecipazione

Per concorrere all'assegnazione di uno dei cinquanta posti a disposizione, è necessario che il candidato sia in possesso di specifici requisiti individuati nel bando, tra i quali:

  • cittadinanza italiana;
  • età massima di trentacinque anni;
  • diploma di scuola superiore;
  • idoneità fisica allo svolgimento dell'impiego;
  • possesso di capacità visiva di almeno sedici decimi complessivi, funzione uditiva non inferiore all'80%, funzioni deambulatorie senza l'ausilio di presidi ortopedici, regolare funzionalità degli arti superiori;
  • godere di diritti civili e politici;
  • assenza di sentenze definitive di condanna.

Il possesso di tali requisiti, che devono essere posseduti al momento della scadenza del termine ultimo per l'invio delle candidature, dovrà essere autocertificato dal candidato stesso.

La mancanza di uno dei requisiti previsti nel bando comporterà l'esclusione del candidato dalla selezione.

Le prove concorsuali

Come già precedentemente anticipato, le prove saranno articolate in tre fasi: una selettiva, una scritta e una orale.

La prova selettiva consisterà in un questionario composto da sessanta domande a risposta multipla: le domande saranno in parte di natura logico verbale e in parte di carattere logico-matematica.

La fase scritta, invece, sarà a sua volta articolata in tre momenti: i primi due avranno ad oggetto un questionario composto da domande a risposta aperta relative a specifici temi individuati nel bando, mentre l'ultima consisterà in domande a risposta multipla volte a testare la conoscenza della lingua inglese.

L'ultima prova, quella orale, sarà un colloquio volto a completare la valutazione del candidato sulle materie oggetto della precedente prova scritta e sulla lingua inglese.

Modalità di invio della domanda di partecipazione

Le domande di partecipazione potranno essere inviate entro il prossimo 1° marzo in modalità esclusivamente online, secondo la procedura illustrata nel bando di concorso, che gli interessati sono invitati a consultare.

Per l'invio della domanda, necessario che il partecipante possegga le credenziali spid e che abbia previamente provveduto al pagamento del contributo di 10 euro per le spese di segreteria, attraverso il sistema Pagopa.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!