Sul sito istituzionale del Ministero della Giustizia è stato pubblicato il nuovo concorso interno per il reclutamento di 691 vice ispettori, di cui 606 uomini e 85 donne. Le domande di partecipazione dovranno essere inoltrate entro il 13 giugno a mezzo Pec o per raccomandata.

Concorso vice ispettori, ripartizione dei posti

Si tratta di una procedura concorsuale riservata agli appartenenti al Corpo della Polizia Penitenziaria e, stando a quanto riportato sul bando di concorso, i posti sono così distribuiti: 484 posti, ovvero il 70% sono riservati per il personale appartenente al ruolo dei sovrintendenti, di cui 424 uomini e 60 donne mentre altri 207 posti, pari al 30% sono riservati al personale appartenente al ruolo degli agenti e assistenti, di cui 182 uomini e 25 donne.

I requisiti di partecipazione

Alla procedura concorsuale potranno partecipare tutti gli appartenenti al Corpo di Polizia Penitenziaria nel ruolo dei sovrintendenti, agenti e assistenti che abbiano almeno cinque anni di anzianità di servizio e che siano in possesso di un diploma di maturità. Inoltre, costituisce requisito essenziale anche il giudizio non inferiore a buono conseguito nell'ultimo biennio.

La domanda di partecipazione al concorso dovrà essere redatta su carta libera ed inviata entro il 13 giugno 2020 a mezzo raccomandata, al seguente indirizzo: Direzione Generale del personale - Ufficio VI Concorsi, Largo Luigi Daga, 2 00164 Roma. In alternativa, potrà essere utilizzato l'invio della domanda a mezzo PEC all'indirizzo arruolamenti.poliziapenitenziaria.dap@giustiziacert.it.

Il concorso sarà per titoli

Il concorso non prevede prove preselettive e la graduatoria finale verrà stilata sulla base dei punteggi posseduti. Difatti, verranno considerati punteggi l'anzianità di servizio maturata, i giudizi complessivi, gli incarichi ricoperti all'interno dell'amministrazione penitenziaria, i riconoscimenti ottenuti, i titoli di studio, le conoscenze della strumentazione informatica ed eventuali partecipazioni a missioni che contribuiranno alla formazione della graduatoria finale di merito.

La graduatoria sarà pubblicata sul sito del Ministero della Giustizia e i vincitori del concorso saranno nominati con decreto del Direttore generale del personale e delle risorse, allievi vice ispettori della Polizia Penitenziaria e saranno chiamati a frequentare il corso di formazione che avrà durata di sei mesi.

Tutti coloro che supereranno l'esame finale riceveranno la nomina di vice ispettore con provvedimenti del Direttore generale del personale mentre gli allievi che non supereranno gli esami finali saranno restituiti al ruolo di provenienza.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!