Da oggi 15 giugno 2020, sono aperte le iscrizioni per partecipare al concorso ordinario per la Scuola secondaria di primo e secondo grado. Inizialmente i posti banditi per il solo concorso ordinario erano 26mila, ma grazie al Decreto Rilancio sono aumentati di 8mila e attualmente ammontano a 33mila. In particolare il Ministero dell'Istruzione ha pubblicato la rettifica con la tabella dei posti sulla Gazzetta Ufficiale del 9 giugno 2020.

I requisiti per aderire al bando della procedura ordinaria della scuola secondaria

Per i posti comuni è necessario essere in possesso dell'abilitazione specifica sulla classe di concorso oppure della laurea più 24 Cfu nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche; oppure avere l'abilitazione all'insegnamento di un'altra classe di concorso o per un altro grado d'istruzione, fermo restando l'obbligo di avere la laurea specifica che consente l'accesso alla specifica classe di concorso.

Gli insegnanti tecnico-pratici devono avere il diploma di accesso alla classe di concorso della scuola secondaria di secondo grado. Infine, per i posti di sostegno, oltre ai titoli già menzionati, bisognerà avere il titolo di specializzazione su sostegno. Possono partecipare alla procedura ordinaria anche i docenti di ruolo.

Le prove che bisognerà superare per ottenere il ruolo

Oltre ad un'eventuale prova preselettiva sono previste due prove scritte ed una orale per la procedura relativa ai posti comuni. Invece per i posti di sostegno sono previste una prova scritta ed una prova orale. La prima prova scritta (per i posti comuni) ha l'obiettivo di valutare il grado di conoscenze dei candidati nelle discipline afferenti alle materie specifiche delle classi di concorso e sarà superata con il punteggio di sette decimi o equivalente.

La seconda prova scritta ha l'obiettivo di valutare le conoscenze dei candidati nelle discipline antropo-psico-pedagogiche ed è superata sempre con il punteggio di sette decimi o equivalente. Infine la prova orale consiste nella nella progettazione di una attività didattica, e nel colloquio dei candidati con la commissione, la quale valuterà anche la capacità di comprensione e conversazione in lingua inglese, che deve essere almeno al livello B2.

Anche questa prova sarà superata con il punteggio minimo di sette decimi o equivalente.

Come presentare la domanda

La domanda può essere presentata esclusivamente in via telematica sul sito del Miur nella sezione 'Piattaforma Concorsi e Procedure selettive' con le proprie credenziali di accesso, Spid o credenziali di Istanze Online a partire da oggi 15 giugno 2020, fino alle ore 23.59 del 31 luglio 2020.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!