Al ministero della Giustizia si attendono nei prossimi mesi bandi di concorso funzionali al reclutamento di nuovo personale da inserire nei propri uffici in posizioni professionali differenti.

Si tratta di concorsi annunciati nei mesi scorsi, come ad esempio quello per 1095 funzionari previsto nel Decreto Milleproroghe oppure quelli per cancellieri esperti e personale amministrativo preannunciati attraverso il recentissimo Decreto Rilancio.

Sono già stati pubblicati in Gazzetta Ufficiale, invece, i bandi di concorso relativi alla selezione di funzionari giuridico- pedagogici e di dirigenti da impiegare presso gli istituti penitenziari.

Annunciato bando per 2700 cancellieri esperti

Nel Decreto Rilancio, emesso a maggio e successivamente pubblicato in Gazzetta Ufficiale, precisamente all'art. 252, è stato annunciato un concorso relativo alla selezione di 2700 cancellieri esperti, da indire entro novanta giorni dall'entrata in vigore del decreto stesso.

Per conoscere i dettagli precisi relativi a tale procedura concorsuale sarà necessario attendere la pubblicazione del bando, tuttavia, dal testo del decreto, si evince che per poter concorrere è necessario il possesso di almeno uno dei seguenti requisiti:

  • prestato almeno tre anni di servizio presso l'amministrazione giudiziaria;
  • aver svolto per almeno un anno la funzione di magistrato onorario;
  • essere stato iscritti presso l'albo degli avvocati per almeno due anni consecutivi;
  • aver prestato servizio per almeno cinque anni presso le forze di polizia.

Decreto Rilancio: previste 550 unità nel settore amministrativo

Come già previamente anticipato, il decreto di recente approvazione ha annunciato anche futuri concorsi relativi al settore amministrativo: nello specifico, il "Decreto Rilancio" parla chiaramente di:

  • 400 unità di personale amministrativo non dirigenziale con la qualifica di direttore;
  • 150 unità di personale amministrativo non dirigenziale per far fronte alle necessità causate dalla grave carenza di organico nei distretti di Torino, Milano, Brescia, Venezia e Bologna.

Anche in questo caso, la pubblicazione dei bandi dovrebbe avvenire entro tre mesi dall'entrata in vigore del decreto, dunque orientativamente entro il prossimo mese di agosto.

Concorso straordinario per 1095 funzionari

Quello previsto dal Decreto Milleproroghe rappresenta un concorso straordinario, dovuto alla necessità di intervenire su procedimenti di esecuzione delle sentenze penali in arretrato.

Per questo motivo, saranno selezionate 1095 figure, che verranno assunte con un contratto a tempo determinato e che andranno a ricoprire la qualifica di funzionati da inserire nell'area funzionale III, fascia economica F1.

Ovviamente, anche in questo caso, per avere maggiori dettagli su requisiti e modalità di candidatura, sarà necessario attendere la pubblicazione ufficiale del bando di concorso.

Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!