L'Università Sapienza di Roma ha pubblicato tre bandi di concorso con l'obiettivo di reclutare nuove unità da inserire nel proprio organico.

Nello specifico, si ricercano amministrativi e informatici, secondo la seguente ripartizione:

  • quindici unità per l'area amministrativo gestionale, categoria D;
  • dieci unità per l'area tecnica, tecnico scientifica ed elaborazione dati con competenze informatiche, categoria C1;
  • cinque unità per l'area tecnica, tecnico scientifica ed elaborazione dati con competenze informatiche, categoria D.

Requisiti di partecipazione

Per poter prendere parte alla selezione, è necessario che i candidati siano in possesso di specifici requisiti.

Per quanto riguarda il titolo di studio, sarà necessario il titolo di laurea nelle discipline indicate nel bando di concorso, per coloro che faranno domanda per i posti appartenenti alla categoria D; al contrario, sarà sufficiente il diploma tecnico scientifico per i posti rientranti nella categoria C1.

Tra gli altri requisiti, vi sono:

  • cittadinanza italiana o in un paese membro dell'UE;
  • maggiore età;
  • godimento di diritti civili e politici;
  • idoneità fisica allo svolgimento delle mansioni;
  • posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva;
  • non aver subito condanne penali.

Le prove concorsuali

Le procedure concorsuali saranno articolate in una prova scritta e in una prova orale; tuttavia, in relazione al numero di domande pervenute, l'amministrazione si riserverà la facoltà di effettuare una prova preselettiva, consistente in un questionario composto da domande a risposta multipla.

A partire dal 15 dicembre, sul sito di uniroma1.it, nella sezione concorsi, verrà data comunicazione circa l'eventuale prova preselettiva e la data del suo svolgimento.

La prova scritta avrà un contenuto teorico pratico e verterà sulle materie indicate dagli art. 2 dei tre bandi di concorso, differenti per ciascun profilo; la prova orale, invece, consisterà in un colloquio relativamente alle stesse materie della prova scritta.

Modalità di invio delle domande di partecipazione

Per candidarsi, sarà necessario compilare il modello di domanda allegato al bando di concorso ed inviarlo tramite posta elettronica certificata all'indirizzo email indicato nel bando di concorso, reperibile sul sito web dell'Università Sapienza, che i candidati sono invitati a consultare.

L'indirizzo PEC dovrà necessariamente essere intestato al candidato e la domanda dovrà essere inviata entro il 26 novembre 2020.

Si consiglia ai soggetti interessati di prestare particolare attenzione alla procedura di candidatura descritta nel bando, in quanto non saranno considerate le domande pervenute attraverso modalità differenti.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!