Mediante una comunicazione pubblicata sul sito web dell'Inps, l'Istituto ha annunciato che nei prossimi mesi verranno effettuate migliaia di assunzioni.

Come riportato nel comunicato stampa, consultabile sul sito web dell'Istituto Nazionale di Previdenza Sociale, sono state stimate circa 4000 nuove assunzioni, che andranno a favorire un vero e proprio turn over generazionale, dovuto sia alla necessità di sostituire il personale uscente per la pensione, sia a quella di introdurre nuove risorse digitalmente più preparate.

Stimate circa 4000 nuove assunzioni all'Inps

Nel comunicato stampa, dunque, si parla di ben 4000 assunzioni che riguarderanno principalmente medici, avvocati, informatici e personale amministrativo.

Queste nuove risorse verranno inserite con l'obiettivo principale di soddisfare i fabbisogni di personale previsti per il 2020-2021: l'introduzione di nuovo personale, infatti, servirà ad evitare "gravi deficit di competenze causate dal turn over e da nuove necessità operative dell'istituto".

In altre parole, con l'assegnazione all'Inps di nuove attività e di nuove responsabilità, è emersa la necessità di impiegare nuovo personale digitalmente competente, che possa concretamente contribuite alla modernizzazione dei servizi pubblici.

Primo concorso per informatici dopo 13 anni

Questo intenso programma di assunzioni, stimato in circa 4000 nuove entrate, sembra essere stato già avviato con un recentissimo bando di concorso pubblicato dall'Istituto nazionale di previdenza sociale proprio negli ultimi giorni.

Si tratta della procedura di selezione per 165 informatici: come riportato nel comunicato stampa, sono trascorsi ben 13 anni dall'ultima volta in cui sono state effettuate delle assunzioni relativamente a questo specifico profilo professionale.

Il bando di concorso per informatici rappresenta il primo pubblicato dall'Inps dopo quello del 2018, attraverso il quale sono stati assunti 967 consulenti della protezione sociale.

Il totale dei dipendenti resterà invariato

Le nuove assunzioni verranno effettuate tra il 2020 e i 2021, in sostituzione "di unità già uscite e mantenendo sostanzialmente invariato il personale complessivo dell'ultimo anno", come riporta il comunicato.

Per sapere nel dettaglio come saranno articolate tali assunzioni, si dovranno attendere i prossimi mesi; tuttavia, coloro che hanno interesse a candidarsi alla procedura già avviata per la selezione di personale informatico, avranno tempo per inviare la propria domanda fino al prossimo 7 novembre, attraverso il sito web dell'Inps.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la pagina Pensioni
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!