Tramite una comunicazione pubblicata sul sito web dell'Agenzia delle Dogane, è stato riaperto il termine per la presentazione delle domande di partecipazione al concorso per l'assunzione di 460 unità da impiegare come assistenti diplomati. La nuova scadenza è stata fissata al prossimo 7 dicembre: per partecipare sarà necessario versare sul conto corrente indicato nel bando di concorso un contributo economico di 10,33 euro, che non sarà rimborsabile.

Posti a concorso per 460 diplomati

Con un avviso pubblicato sul sito ufficiale, l'Agenzia delle Dogane ha comunicato la riapertura dei termini per la presentazione delle domande, specificando che chi si è già candidato non dovrà ripresentare la domanda, a meno che non voglia candidarsi per una posizione differente.

Secondo quanto indicato dall'art. 1 del bando di concorso, pubblicato anche sulla Gazzetta Ufficiale, i 460 posti per diplomati messi a disposizione saranno così ripartiti:

  • 250 unità per il settore amministrativo- tributario;
  • 30 unità per il settore contabile;
  • 20 unità per svolgere servizi di traduzione e interpretariato;
  • 40 unità che svolgano servizi di collaudo;
  • 30 unità riservate ad attività di supporto alle attività di laboratori chimici;
  • 50 unità da impiegare in attività di accertamento in ambito accise;
  • 20 unità da destinare allo svolgimento di attività di supporto informatico;
  • 15 unità da adibire alle mansioni di meccanico;
  • 5 unità che si occupino di attività legate al servizio mensa.

Requisiti di partecipazione

Per partecipare è necessario il possesso di requisiti generali indicati all'art.

3 del bando:

  • cittadinanza italiana o in un Paese membro dell'Ue;
  • maggiore età;
  • diploma di scuola secondaria;
  • idoneità fisica a svolgere l'impiego;
  • non essere stato destituito/ dispensato da un impiego presso la pubblica amministrazione;
  • non essere stato escluso dall'elettorato politico attivo;
  • avere una posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva;
  • non aver riportato condanne penali.

Modalità di invio delle domande di partecipazione

Le domande dovranno pervenire entro il prossimo 7 dicembre.

Le candidature dovranno essere inviate in modalità telematica nel rispetto della procedura illustrata nel bando di concorso (reperibile sul sito dell'Agenzia delle Dogane o in Gazzetta Ufficiale, e che gli interessati sono invitati a consultare) utilizzando la piattaforma online disponibile sul sito stesso dell'Agenzia. Al momento dell'invio il sistema registrerà data e ora: in caso di invio di più domande di partecipazione, sarà considerata valida soltanto l'ultima.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!