In arrivo due Concorsi Pubblici per Oss per un totale di 321 posti a tempo indeterminato. Le assunzioni sono state programmate dall'Ospedale dei Colli di Napoli, dove vengono messi a disposizione 162 posti e dall'Asl 5 di La Spezia, dove saranno reclutati 159 nuovi operatori socio sanitari. Nel dettaglio, i dei bandi, i requisiti previsti, le prove d'esame e come fare domanda per i concorsi che saranno pubblicati a breve in Gazzetta Ufficiale.

Concorso Oss in Liguria: requisiti, come partecipare

Sul Bollettino ufficiale della Regione Liguria del 7 gennaio è stato pubblicato un bando di concorso Oss da 159 posti con alcune riserve.

Per presentare domanda occorre essere in possesso di due diversi requisiti specifici: attestato di qualifica per Operatore Socio Sanitario e diploma di istruzione secondaria di primo grado. La domanda di partecipazione al concorso, a pena di esclusione, dovrà essere presentata telematicamente compilando il form presente nella sezione "Iscrizione Concorsi" dell'Asl 5 Liguria. La procedura informatica per la presentazione delle domande sarà attiva a partire dal giorno di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, per estratto, del presente bando, e verrà automaticamente disattivata dopo il trentesimo giorno di scadenza. Sono previste una prova pratica e una orale. L'esame pratico consisterà nella predisposizione di atti connessi alla qualificazione professionale di Oss e potrà contenere anche quesiti a risposta multipla.

La prova orale verterà sulle materie oggetto della prova pratica. Il superamento della prova pratica è subordinato al raggiungimento dei 6/10, la stessa media prevista per la prova orale.

Bando Ospedali dei Colli a Napoli per 162 posti: dettagli

Un altro bando atteso è quello in Campania presso gli Ospedali dei Colli di Napoli. L’Uoc Gestione Risorse Umane dell’Azienda Ospedaliera in questione ha pubblicato una determinazione del Direttore generale.

Anche in questo caso occorre aver conseguito i seguenti requisiti: attestato di qualifica per Oss e diploma licenza media. Si può presentare domanda esclusivamente via web, dopo l'uscita del bando in Gazzetta Ufficiale e per i successivi 30 giorni. Nel caso in cui siano presentate più di 100 domande, si procederà con una prova preselettiva consistente nella somministrazione di domande a risposta multipla di cultura generale e/o logica.

La prova pratica consisterà nell’esecuzione di tecniche specifiche connesse alla qualificazione professionale richiesta. La prova orale non è altro che un colloquio sulle materie oggetto della prova pratica. La prova comprenderà l'accertamento della lingua inglese e dell'uso del pc.

Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!