Al termine di un incontro svoltosi nella giornata di ieri presso Palazzo Vidoni a Roma, la ministra per il Sud, Mara Carfagna, e il ministro per la Pubblica amministrazione Renato Brunetta hanno annunciato importanti novità. Nel dettaglio, è imminente l'uscita di un concorso pubblico con procedure semplificate per 2800 tecnici per gestire il Recovery Plan. Tali nuove assunzioni dovrebbero interessare i laureati del Sud Italia.

Assunzioni al Sud: Concorso lampo per 2800 tecnici

Come trapelato anche da 'ItaliaOggi', tale contingente di quasi 3mila tecnici serviranno ad aiutare regioni, province, città metropolitane, comuni, ma anche l'amministrazione centrale ad attuare i progetti finanziati con i fondi Ue.

Dato che una buona parte dei fondi sarà utilizzata per innovare il Sud Italia, le prime assunzioni avverranno proprio nel meridione per contrastare la disoccupazione, specialmente fra i trentenni. La data da tenere a mente è quella del 25 marzo quando partirà ufficialmente la procedura per assumere i nuovi tecnici. In tale data, nel corso di una conferenza stampa alla quale dovrebbe partecipare anche Brunetta, saranno infatti resi noti ulteriori dettagli. Lo stesso ministro ha inoltre sottolineato che tra il bando e la graduatoria finale passeranno al massimo tre mesi. Assunzioni lampo, dunque, secondo regole nuove che premieranno i migliori, soprattutto i giovani che vengono dalle università.

Ne consegue infatti che entro luglio le amministrazioni del Sud Italia avranno a disposizione competenze e capacità nuove per portare avanti al meglio il lavoro del Recovery plan. Secondo la Carfagna: "Entro il 2029 andranno infatti spesi gli oltre 80 miliardi previsti per i programmi europei per la coesione 2021-2027, mentre la programmazione dei 73 miliardi del fondo per lo sviluppo e la coesione, si estende fino al 2032".

“In conclusione- ha aggiunto Mara Carfagna – la percentuale di interventi al Sud sarà in proporzione superiore alla sua quota di popolazione, rispetto al totale nazionale”.

I requisiti e come partecipare al bando

Dal momento che il bando non è ancora stato pubblicato, è difficile individuare già da ora le figure richieste ed i requisiti legati al titolo di studio per poter partecipare alla selezione e come questa sarà effettuata.

Dopo l'uscita del bando in Gazzetta Ufficiale si hanno, generalmente, 30 giorni di tempo per presentare la propria candidatura.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!