Adesso il Lecce deve ripartire, pensando di poter recuperare dalla vetta, distante sei punti, e concentrandosi partita dopo partita nel raggiungimento dell'obiettivo finale che, con una squadra dalle potenzialità così importanti, non può che essere quello della promozione. In questa settimana non sono mancate le novità in casa giallorossa e questo potrebbe portare nuovo entusiasmo alla squadra e all'ambiente che, in realtà, non l'ha mai perso e continua a riempire il "Via del mare".

Per la gara con l'Ischia Isolaverde poi, potrebbero aumentare le frecce nell'arco di Braglia. Infatti, sembra ormai sicuro il recupero ormai completo di Davis Curiale e crescono le possibilità di rientro di Davide Moscardelli.

Due rientri importantissimi perché si tratta di due calciatori fondamentali per il Lecce.

Le novità importanti

Come vi avevamo anticipato, adesso il Lecce ha un calendario più abbordabile, almeno sulla carta. A questo si aggiungono le novità di cui vi parliamo di seguito. Insomma, tutto fa pensare che i giallorossi possano dare un'accelerata al loro cammino in campionato.

Passaggio di proprietà: il passaggio di proprietà da Tesoro alla cordata capeggiata da Sticchi Damiani pare imminente. Nelle prossime settimane dovrebbe esserci la fumata bianca. Tutti i tifosi attendono la notizia ufficiale.

Sponsor: la prima novità non può che essere quella dello sponsor dei giallorossi, che è Moby Spa, cioè la prima compagnia di navigazione italiana per le rotte nel mediterraneo. In Lega Pro è obiettivamente difficile essere sostenuti da sponsor di tale valore.

I migliori video del giorno

Quindi si tratta di un colpaccio commerciale da parte di Sticchi Damiani e Company.

Magliette nuove: inutile dire che con il nuovo sponsor ci saranno anche le nuove magliette, in cui al centro comparirà lo sponsor Moby. In alto a destra resterà il marchio "Maffei", altro sponsor dei giallorossi. Le nuove divise di quest'anno, invece, sono attese per metà novembre.

Allenatore nuovo: mister Piero Braglia è stato scelto per allenare il Lecce. I risultati scadenti di avvio campionato, con Asta in panchina, non hanno convinto i dirigenti giallorossi che hanno deciso di cambiare. Ora tocca a Braglia far cambiare la rotta ai suoi uomini.

Giuseppe Abruzzese: un vero e proprio acquisto in casa per il Lecce che può contare anche su Abruzzese. Messo fuori causa nella prima parte di campionato dal tecnico Asta, ora Braglia ha fatto capire di voler puntare sul difensore. Una difesa allo sbando, che ha già subito nove reti in sei partite, può essere molto aiutata da Abruzzese.