Non solo i rientri importanti dagli infortuni, previsti per la trasferta di Foggia, ma anche il calendario sembra sorridere al Lecce. Accanto alla buona notizia dell'infermeria che si svuota bisogna inserire anche quella di un calendario che, sulla carta, sembra voler aiutare i giallorossi. Infatti, dopo il big match contro il Foggia, il Lecce affronterà squadre che, sulla carta, sono di rango inferiore.

Insomma, due notizie che potrebbero far rilanciare il Lecce, partito non benissimo in questo campionato. Se i giallorossi riuscissero a sfruttare questo momento, potrebbero risalire la china. I tifosi sperano che la situazione possa cambiare e cominciano ad essere insoddisfatti dei soli 6 punti conquistati dalla squadra di mister Asta.

Il calendario dei giallorossi

Nelle prossime gare (dopo la partita di Foggia), il Lecce si troverà ad affrontare, in ordine: Ischia Isolaverde, Melfi, Monopoli, Catanzaro, Cosenza e Matera. Sei gare contro squadre che fino a questo momento hanno totalizzato in tutto soltanto 32 punti in campionato: in pratica, 5 punti a testa, con le sole Monopoli e Melfi (partite con obiettivi certamente diversi dalla promozione) che occupano una posizione migliore del Lecce in classifica. Giusto per avere un termine di paragone, le squadre affrontate in queste sei gare appena passate, includendo la partita contro il Foggia, sono: Fidelis Andria, Juve Stabia, Casertana, Martina Franca, Catania e, appunto, Foggia. Queste sei squadre, hanno in tutto totalizzato ben 41 punti (per il Catania, ovviamente, non si tiene conto della penalizzazione).

I migliori video del giorno

Insomma, una bella differenza tra la prima parte di stagione, in cui il Lecce ha praticamente affrontato tutte le big del campionato ad esclusione del Benevento, e questa seconda parte che comincia dalla sfida contro l'Ischia Isolaverde. L'ideale, proprio per rilanciarsi, sarebbe vincere contro il Foggia di De Zerbi che è in crisi di risultati. Senza dubbio, non bisogna cadere nell'errore di sottovalutare gli avversari, anzi, bisogna pensare che è giusto affrontare ogni gara con la giusta intensità e la dovuta concentrazione. Il campionato di Lega Pro, già troppe volte, ha fatto capire che nulla è scontato e ha riservato tante sorprese. Il Lecce spera, naturalmente, di potersi risollevare da questo periodo poco entusiasmante in termini di risultati Il buon gioco visto nelle ultime gare, fa ben sperare i tifosi. #Serie C #Sport Lecce