Tante volte tra studenti si creano i classici "sfottò": "la mia #Scuola è migliore", "la mia è più difficile della tua". Sarà vero? Quali sono le migliori scuole? In tanti se lo sono sempre chiesto. A chiarire un po' le idee sulla faccenda ci hanno pensato i responsabili di Eduscopio, un progetto che si concentra sulla qualità del capitale umano. Per rispondere al meglio alla domanda, si è cercato quali risultati universitari ha raggiunto chi si è diplomato in una determinata scuola, dopo aver conseguito il diploma. Il confronto si basa sulla base dei voti ottenuti durante gli esami dell'Università e sulla base della percentuale degli esami superati.

Sono stati presi d'esempio circa 700 mila studenti in tutto.

I migliori Istituti Scolastici del Salento

L'indagine ha diviso gli istituti scolastici superiori per indirizzo. Partendo dall'indirizzo classico, le prime tre scuole salentine, sono state: al primo posto il Francesca Capece di Maglie, con un punteggio di 71,14; al secondo posto il Giuseppe Palmieri di #Lecce con un punteggio di 70,77; al terzo posto il Pietro Colonna di Galatina che ha conseguito un punteggio di 70,17. Il premio per l'indirizzo scientifico, invece, è per una scuola di Lecce: il Cosimo De Giorgi che ha avuto un punteggio di 78,39, poi il Leonardo Da Vinci di Maglie con 76,08. A chiudere il podio, il Giuseppe Stampacchia di Tricase con 74,74.

Per l'indirizzo di Scienze Umane, al primo posto si è classificato il Pietro Siciliani con 53,67, al secondo posto il Pietro Colonna con 53,51 ed al terzo posto l'Aldo Moro di Maglie con 50,26.

I migliori video del giorno

Per quanto riguarda le scuole superiori con indirizzo linguistico, al primo posto vi è il Don Tonino Bello di Copertino che ha avuto un punteggio di 64, 30, poi il Francesca Capece di Maglie con 62,66 e, al terzo posto, il Virgilio di Lecce con 62,19. Inoltre, per l'indirizzo tecnico-commerciale, al primo posto si piazza il Gaetano Salvemini di Alessano con 54,72, a seguire il De Viti De Marco di Casarano con 53,21 ed il Adriano Olivetti di Lecce con 50,84. Infine, nell'indirizzo tecnologico, al primo posto vi è l'Antonio Meucci di Casarano con 58,13 punti, poi l'Enrico Mattei di Maglie con 55,9 ed al terzo posto il Gaetano Salvemini di Alessano con 53,82. Dunque, mentre il mondo scolastico aspetta novità riguardanti il concorso a cattedra, si creano statistiche molto interessanti sugli istituti scolastici.