La  è un evento di #Musica popolare sempre più atteso e conosciuto in tutta Italia. Negli ultimi anni si sono sempre superati i 100.000 spettatori. Nelle scorse edizioni, si sono esibiti sul palco di Melpignano, numerosi artisti sia italiani che stranieri e si è già al lavoro per il prossimo appuntamento che, come sempre, sarà in una domenica di agosto. Questa volta la maestra concertatrice sarà Carmen Consoli, la quale ha già accennato di volere un concerto all'insegna delle donne. Ecco perché, si prevede che la guest star dell'edizione 2016 possa essere una donna. In tutto il Salento, l'evento è molto atteso  e cominciano a circolare indiscrezioni sui primi nomi. 

Quartetto di donne sul palco di Melpignano?

Per la prossima edizione, si parla sempre più di un quartetto di donne pronte ad allietare con la loro musica gli spettatori, oltre ovviamente a tanti altri ospiti.

Tra i nomi italiani più vociferati ci sono quelli di Elisa e Nada. Anche se non sono ancora ufficiali le loro presenze, è molto probabile che la Consoli scelga loro. Per quanto riguarda la quarta, dovrebbe essere americana e molto stimata dalla Consoli. Si parla di Patty Smith, Tracy Chapman, Erikah Badu, Lauryn Hill. Quest'ultima è la cantautrice che ha fatto parte del gruppo Hip Hop "The Fugees". Le prime due, però, sono le piste più "calde". Patty Smith è una figura rivoluzionaria del rock degli anni settanta-ottanta ed è molto stimata da Carmen Consoli. L'ultima sua apparizione in Italia è datata 2013, quando nella trasmissione "The voice of Italy" ha duettato con altri artisti italiani come Piero Pelù, Noemi, Riccardo Cocciante e Raffaella Carrà. Tracy Chapman è una delle più grandi artiste afroamericane e anche lei è molto apprezzata dalla Consoli.

I migliori video del giorno

La capacità della Chapman di passare dal genere Blues al Rock, dal Soul al Pop, potrebbe essere determinante nella scelta finale. Insomma, tutto il Salento attende i nomi del quartetto che caratterizzerà la prossima edizione della "Notte della Taranta" e la lista dei papabili è già tanto chiacchierata. #Salento #Cultura Lecce